menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cacciato dai servizi sociali, ritorna in carcere

Un uomo italiano, residente a Sesto San Giovanni, aveva optato per i servizi sociali in seguito ad una condanna. Il suo comportamento svogliato ha però fatto cambiare idea al giudice che, revisionando la decisione, ha rispedito il pregiudicato in carcere

Un uomo di 46 anni, italiano e residente a Sesto San Giovanni, ha violato le norme comportamentali previste per i servizi sociali. Il condannato era stato infatti delegato ai lavori socialmente utili piuttosto del carcere. Il suo modo di fare e il suo essere svogliato hanno però fatto rivedere la sentenza. 

I poliziotti di Sesto San Giovanni hanno quindi notificato all'uomo la nuova decisione. Sospensione della pena in attesa di giudizio e, per ora, il ritorno in carcere.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento