menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Carenza di medici, "garantire continuità assistenza tramite le Ats"

Passa in Regione la mozione dei 5 Stelle

Troppo pochi medici in Lombardia. E il consiglio regionale ha approvato una mozione - presentata dal Movimento 5 Stelle - con cui, nero su bianco, si enuncia il principio per il quale deve essere sempre garantita la continuità dell'assistenza, in particolare alle persone più fragili, quando un medico di medicina generale va in pensione.

Non si tratta ancora di una norma di legge ed infatti il consigliere che l'ha proposta, Gregorio Mammì, specifica che ora "vigilerà" per verificare "come e quando sarà trasformata in un'azione concreta ed efficace".

"Valuto questa approvazione come primo timido segnale positivo da parte del nuovo assessore alla Sanità: è un cambio di rotta nel confronto delle opposizioni fin qui totalmente ignorate", commenta Mammì: "È un grande risultato: troppi cittadini lombardi hanno difficoltà e disagi nell’accesso all’assistenza sanitaria perché in Lombardia mancano centinaia di medici di medicina generale. La programmazione della Lombardia non ha funzionato".

Ats, secondo le intenzioni della mozione, sarà "parte attiva nella scelta dei medici di medicina generale per i pazienti anziani e fragili", nel momento in cui un medico va in pensione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona arancione: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento