Attualità

Fumogeni, cori, sfilate (e una donna nuda in centro): a Milano esplode la festa per l'Italia

Dopo il triplice fischio di Italia-Spagna esplode la festa in città. E non manca un siparietto hot

Tripudio tricolore. Martedì sera, dopo il fischio finale di Italia-Spagna, la partita vinta ai rigori dagli Azzurri, che hanno così guadagnato l'accesso alla finale dell'Europeo, Milano è stata travolta dalla festa. 

Dal centro alla periferia, centinaia di persone si sono riversate in strada con bandiere e fumogeni, intonando l'ormai celebre "po po po po". In tantissimi si sono ritrovati in piazza del Duomo per celebrare la finale conquistata dai ragazzi di Mancini e le stesse scene si sono viste in Darsena e sui Navigli, con qualcuno che si è anche esibito in un tuffo dal ponte. 

Presa d'assalto anche la zona di Porta Venezia, con corso Buenos Aires bloccato dalla sfilata delle auto, mentre qualche ragazzo è salito sui bus Atm in servizio. Proprio lì non è mancato un siparietto a luci rosse. Una donna si è infatti concessa un topless fuori dal finestrino sventolando un enorme tricolore, tra gli applausi dei presenti. 

Non si sono verificati comunque problemi di ordine pubblico e la festa degli italiani è filata via liscia. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fumogeni, cori, sfilate (e una donna nuda in centro): a Milano esplode la festa per l'Italia

MilanoToday è in caricamento