menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I pacchi spesa

I pacchi spesa

"Milan col coeur in man": al mercato di Nolo arriva la spesa sospesa, come funziona

Ogni settimana verranno distribuite 20 pacchi con il cibo necessario per una settimana

Panettone sospesotampone sospeso. E adesso a al mercato comunale coperto di Nolo (in viale Monza) arriva la Spesa sospesa. Ogni settimana, grazie alle donazioni degli abitanti della zona e degli operatori del Mercato, verranno distribuite 20 spese alle persone in difficoltà.

Il pacco è composto in media da sei chili di frutta e verdura, due filoni di pane e focaccia, un pacco di riso, un di pasta e uno di farina e a scelta un mix di carne, formaggi e salumi. Le spese sono distribuite?“una tantum” a soggetti fragili del quartiere garantendo così la più ampia distribuzione e l’attenzione alle situazioni di difficoltà presenti in zona. 

L’iniziativa ha un duplice obbiettivo: valorizzare l’economia dei piccoli negozi di vicinato e al tempo stesso?sollecitare una?maggiore attenzione verso le categorie economicamente più svantaggiate anche da situazioni temporanee di disoccupazione legate alla pandemia in corso.

Le donazioni e segnalazioni dei casi di fragilità sono raccolte dalla piattaforma digitale?, attraverso il sistema di pagamento digitale? Satispay?o il bonifico bancario, si può fare una donazione a Radio Nolo?Aps?che impiegherà la totalità dei fondi raccolti per l’acquisto dei prodotti alimentari presso gli operatori del Mercato Comunale Coperto.

“Come amministrazione non possiamo che sostenere e supportare progetti intelligenti come questo. Partecipare con una propria donazione a Spesa sospesa a Nolo – spiega l’assessora alle Politiche per il lavoro Cristina Tajani - è un gesto di solidarietà che permette di sostenere, in questo difficile momento economico, le piccole attività di vicinato oggi più che mai indispensabili per la vita del quartiere, ma soprattutto è un gesto di attenzione verso i più fragili, oggi in particolare modo esposti ai contraccolpi economici della pandemia, affinché queste festività siano davvero all’insegna della solidarietà e della condivisione”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona arancione: le faq aggiornate al 20 gennaio per capire cosa si può fare

Coronavirus

Milano, la Lombardia è zona rossa fino al 31 gennaio: "Non è punizione". Le regole

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento