menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Indaga la polizia - Foto repertorio

Indaga la polizia - Foto repertorio

“Nonna, ho investito una donna e ho ucciso il bambino”: anziana truffata da una coppia

La vittima, ottantatré anni, ha dato ai due truffatori 2700 euro in contanti e alcuni gioielli

Lui l’ha circuita, fingendosi suo nipote e raccontandole il dramma - naturalmente finto - appena vissuto. Lei, la sua complice, si è fatta consegnare il bottino ed è fuggita, facendo perdere le proprie tracce. 

Una donna di ottantatré anni, italiana, è stata truffata lunedì pomeriggio da una coppia al momento ricercata dalla polizia. La stessa vittima ha raccontato agli agenti di aver ricevuto verso le quattro di pomeriggio una telefonata da un uomo che le ha detto di essere suo nipote. 

Il finto parente, con voce disperata, le ha chiesto di prestargli del denaro - ottomila euro - da dare ad una donna incinta che aveva appena investito, uccidendo il bimbo che portava in grembo. Quando l’ottantatreenne gli ha spiegato di non avere quei soldi, il truffatore non si è scomposto e le ha chiesto di raccogliere quanto più denaro possibile e di consegnarlo poi a una donna che si sarebbe presentata sotto casa sua, in via Caldara. 

Dopo un paio di ore, infatti, la vittima ha incontrato la truffatrice e le ha dato 2700 euro in contanti, più alcuni gioielli in oro. Poco dopo, l’anziana ha contattato sua figlia, che in poco tempo è riuscita a scoprire - anche sentendo il nipote, quello vero - che sua madre era stata truffata. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

La Lombardia torna in zona arancione, la decisione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cologno

    Le sette caprette salvate a Cologno (Milano)

  • Sport

    Il nuovo logo dell'Inter

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento