rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Cronaca

Attenzione fumatori: basta sigarette nei parchi pubblici

E’ la proposta dell’Assessore Landi di Chiavennna: vietato fumare nei parchi pubblici, per salvaguardare donne e bambini. La Moratti vuole sottoporre la proposta alla giunta. I cittadini sono invece divisi

In occasione della presentazione della mostra “No Smoking Be Happy”, evento contro il fumo, l’Assessore alla Sanità Landi di Chiavenna ha proposto al sindaco di vietare di fumare anche nei parchi pubblici. Da qualche anno ormai a Milano il consumo di sigarette è stato bandito da bar, ristoranti e locali notturni.

L’idea di vietare le bionde nei parchi è già una realtà in diverse città italiane come Verona, Bolzano, Napoli e la vicina Buccinasco. Il tentativo è quello di salvaguardare la salute di mamme e bambini e di rendere almeno le zone verdi cittadine un po’ meno inquinate.

La proposta è stata girata a Letizia Moratti. Il sindaco sembra approvare in linea di principio la proposta del suo assessore, tanto da proporre la possibilità di una sperimentazione limitata, ma ritiene che un tema come questo sia necessario venga discusso in Giunta.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Attenzione fumatori: basta sigarette nei parchi pubblici

MilanoToday è in caricamento