Cronaca

Baldini sull'asilo che non festeggia la festa del papà: "Assurdo che la scuola sia la prima a non tutelare la famiglia"

Le parole della consigliere regionale

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MilanoToday

"Veramente paradossale che la scuola sia la prima istituzione a non tutelare la famiglia". Sono parole decise quelle della consigliera regionale della Lombardia, Maria Teresa Baldini (Gruppo misto-Fuxia People), dopo che un asilo comunale al quartiere Isola a Milano ha deciso di cancellare i festeggiamenti dei bimbi in occasione di San Giuseppe.

"Da settimane l'argomento su cui dissertare - polemizza Baldini - sono le unioni civili e le stepchild adoption. Per tutta risposta la scuola si affretta a cancellare anche la tradizionale festa del papà dopo avere, in passato, tolto i crocefissi dalle aule. Un continuo attacco alla nostra identità nazionale e alla famiglia, nucleo naturale e fondamentale della società, in un momento in cui proprio dalle insegnanti dovrebbe invece arrivare un messaggio rassicurante per i nostri bambini. Ogni bambino - chiude Baldini - ha diritto ad essere cresciuto da una figura maschile e da una femminile e, ancor di più, ha diritto ad essere accompagnato in un positivo cammino di 'cultura dell'affettività' affinché un domani possa avere solide basi per formare a sua volta un nucleo familiare".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Baldini sull'asilo che non festeggia la festa del papà: "Assurdo che la scuola sia la prima a non tutelare la famiglia"

MilanoToday è in caricamento