menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il suo Logo

Il suo Logo

Chi era Aldo Coppola, il maestro parrucchiere morto a 73 anni

Aldo Coppola è morto nella sua casa di Milano giovedì notte. Il cancro che lo aveva colpito fin dal 1998 lo ha sconfitto dopo 15 anni di lotta.

Aldo Coppola è morto nella sua casa di Milano giovedì notte. Il cancro che lo aveva colpito fin dal 1998 lo ha sconfitto dopo 15 anni di lotta.

A dodici anni inizia a lavorare nel salone del padre, nel frattempo continua a frequentare l’accademia, dove ha imparato la storia del costume dell’acconciatura. Erano gli anni 50. a quindici anni venne nominato maestro d’arte e vince il campionato italiano dell’acconciatura femminile.

Aldo rammenta i tempi in cui non esistevano i becchi d’oca e si usava la retina per asciugare i ricci fissati con le forcine. Ogni persona, lavora era fonte di stimoli.

Aldo si riteneva fortunato, vinceva tutti i concorsi e tante, troppe idee gli ronzavano in testa. In lui era forte lo stimolo a inventare pettinature da sogno; la passione per l’ideazione di acconciature fantastiche si rese concreto nei primi.

Nel 1965 apre il suo primo atelier in via Manzoni in centro a Milano, e inizia a collaborare per i migliori set fotografici delle più importanti testate italiane ed internazionali. Realizza anche acconciature d’avanguardia per tutte le sfilate di moda con gli stiliti più prestigiosi (Giorgio Armani, Versace, Gianfranco Ferrè, Valentino ecc.).

L’azienda si sviluppa con l’apertura e il posizionamento in aree strategiche di nuovi atelier diretti, con l’istituzione della prima agenzia di freelancer d’italia dedicata alla moda, alle campagne stampa, tv, fashion show… fino alla divulgazione della formula franchising Aldo Coppola, alla creazione del progetto accademia, alla distribuzione di prodotti e accessori a marchio. Oggi l’azienda si sviluppa in vari brand come Go Coppola, Shatush, divulgando lo sviluppo anche in campo internazionale. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona rossa: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento