rotate-mobile
Domenica, 19 Maggio 2024
Cronaca Monforte / Corso Concordia

M4, corso Concordia: via il pavé e 30 alberi saranno abbattuti

Presentato ai cittadini il progetto definitivo del cantiere per la fermata Tricolore

Saranno abbattuti trenta alberi e quindici saranno spostati: tutto in poco più di duecento metri di strada. Corso Concordia, per l'esattezza: la cui carreggiata centrale verrà chiusa al traffico. Così sarà il cantiere della fermata "Tricolore" della M4, fra aprile e maggio 2015. Lo ha annunciato l'assessore Pierfrancesco Maran, titolare della delega sulla mobilità, in un incontro con i residenti della zona insieme ai tecnici del comune, di Metropolitana Milanese e di Amat.

Dapprima l'area sarà bonificata da eventuali ordigni bellici risalenti alla seconda guerra mondiale. Poi verranno spostati i sotto servizi e sarà isolata l'area di cantiere. Ma non vi saranno grossi stravolgimenti nei percorsi, perché il traffico verrà deviato sui due controviali. Per farlo, però, occorrerà prima recuperare parte dei marciapiedi - soprattutto quello antistante l'hotel Chateau Monfort, in corso Concordia 1, e l'Opera San Francesco.

Automobili e linee 54 e 61 di Atm transiteranno dunque sui controviali. La sosta verrà ottimizzata sulle vie adiacenti per recuperare, almeno in parte, i posti auto persi su corso Concordia. Alcune strade vedranno il ridisegno dei posti a spina di pesce. Infine verranno "salvati" i due mercati settimanali scoperti: quello di via Kramer del lunedì e quello di sabato di via Calvi.

Alla fine dei lavori, scomparirà il pavé. Come ormai sperimentato anche altrove (vedasi piazzale Baracca), si è deciso di optare per l'asfalto, più facile ed economico da manutenere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

M4, corso Concordia: via il pavé e 30 alberi saranno abbattuti

MilanoToday è in caricamento