menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio

Foto di repertorio

Milano Cadorna, folle minaccia i passanti nella fermata metro con una bottiglia: arrestato

Il 28enne si è scagliato contro un addetto alla sicurezza Atm e gli ha sferrato un pugno

Minacciava i passanti con una bottiglia di vetro in mano e quando sono intervenuti gli addetti alla sicurezza di Atm ha cercato di intimorirli frantumando la bottiglia e continuando a brandirla come un'arma. Alla fine, per fortuna, si è 'limitato' a colpire con un pugno in faccia uno degli uomini della security, senza gravi conseguenze. Fino all'arrivo della polizia e all'arresto.

Serata di pazzia per un nigeriano di 28 anni all'interno del mezzanino della fermata metro Cadorna, in centro a Milano. Tra le 20.30 e le 21 di lunedì, il ragazzo ha dato vita ad un triste spettacolo prendendosela prima con i vari passanti e poi con il personale dell'Azienda trasporti milanesi. Ad avere la peggio è stato un 35enne, un uomo della security, soccorso dal 118 e trasportato in codice verde al Fatebenefratelli per le conseguenze di un pugno in faccia.

Il 28enne è stato arrestato, come comunica la questura, per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Il personale Atm, infatti, nelle sue funzioni lavorative è considerato pubblico ufficiale. A scatenare l'attimo di follia potrebbe essere stata una discussione tra il 28enne, con un precedente simile, e un passante. Ma non è del tutto chiaro. Il nigeriano, che possiede un regolare permesso di soggiorno, è finito in carcere.

In mattinata un uomo era stato arrestato dagli agenti della polfer nella fermata di Lambrate. Era stato sorpreso durante una rapina ai danni di una donna, strattonata e trascinata per un cellulare. 

Milano, tranviere 'sequestra' i passeggeri sul tram

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Milano usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona rossa, zona arancione e zona gialla: quando serve l'autocertificazione

Coronavirus

Milano, la Lombardia è zona rossa fino al 31 gennaio: "Non è punizione". Le regole

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento