Cronaca Tortona / Piazza Napoli

Ladri scatenati sul bus, portano via il telefono a un passeggero davanti alla polizia: arrestati

È successo in Piazza Napoli a Milano, nei guai due cittadini algerini di 57 e 56 anni

Non si erano resi conto che la polizia li stava seguendo e hanno messo a segno un colpo su un bus Atm proprio sotto i loro occhi. L'epilogo? Le manette per entrambi. È successo in Piazza Napoli a Milano nel pomeriggio di giovedì 23 settembre, nei guai due algerini di 57 e 56 anni, tutti e due già noti alle forze dell'ordine. 

Tutto è iniziato quando gli agenti della "sesta sezione contrasto crimine diffuso della squadra mobile" hanno incrociato i due, loro vecchie conoscenze, in zona Piazza Piemonte. Gli agenti della questura sono diventati le loro ombre: li hanno seguiti per diversi minuti mentre salivano e scendevano da diversi mezzi pubblici. Arrivati in piazza Napoli sono saliti sull'ennesimo bus e si sono avvicinati a un ragazzo filippino: uno dei due ha cominciato a tastare le tasche del giubbino della vittima mentre il complice copriva i movimenti del complice con il proprio corpo.

Dopo un cenno di intesa, hanno tentato di scendere velocemente dal mezzo. Uno è riuscito a guadagnare l'uscita mentre l'altro è stato immediatamente bloccato dal poliziotto a bordo del bus che, appena accortosi del furto, lo ha comunicato agli agenti che seguivano l'autobus a bordo di un'autovettura di servizio.  Immediatamente intervenuti, hanno fermato il complice che stava cercando di scappare con il cellulare appena rubato al ragazzo filippino che non si era accorto di quanto gli era accaduto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ladri scatenati sul bus, portano via il telefono a un passeggero davanti alla polizia: arrestati

MilanoToday è in caricamento