menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Banditi in azione

Banditi in azione

Rubavano nelle macchinette dei biglietti Atm. Incastrati da cappello vistoso

La banda agiva nottetempo. Danni all'azienda per 200 mila euro. Uno dei quattro incastrato dal cappello con orecchie a pon pon

Quattro giovani sono stati arrestati per avere forzato 16 distributrici automatiche di biglietti dell'Atm, nelle stazioni della metropolitana. Il frutto delle loro azioni è stato di oltre 20 mila euro in contanti rubati, ma per l'azienda di trasporti il danno ammonta a qualcosa come 200 mila euro, dieci volte tanto.

I malviventi forzavano nottetempo gli ingressi nelle stazioni e poi - con un piede di porco - spaccavano le macchinette e razziavano il contante che vi era contenuto. Ma uno dei quattro ha commesso un errore: talvolta ha indossato un vistoso cappello con orecchie a pon pon, visibile nei filmati di videosorveglianza, che gli è stato trovato in casa nel corso di una perquisizione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Come sarà il nuovo piazzale Loreto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Cannabis (light) gratis con Isee fino a 40.000 euro

  • Sport

    Tanto col calcio vale tutto

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento