Incappucciati e con la fiamma ossidrica rubano nella sua villa: donna terrorizzata

I malviventi hanno portato via gioielli e denaro per 20mila euro

Carabinieri (repertorio)

Nel tardo pomeriggio del 3 novembre tre persone si sono introdotte in una villa di Cascina Colombara a Cusago, hinterland ovest di Milano, con lo scopo di rubare. A scoprirli, mentre stava rincasando, la proprietaria dell'abitazione, che è stata strattonata, minacciata e costretta ad aprire la cassaforte e consegnare denaro e gioielli. I malviventi - come riferiscono i carabinieri di Corsico - sono riusciti a fuggire con una refurtiva del valore di circa 20 mila euro.

Gli uomini avevano il volto coperto da un cappellino e da una sciarpa ed erano armati di fiamma ossidrica. Quando sono stati colti in flagrante, i tre hanno minacciato con delle mazze ferrate la proprietaria, una donna del '62, e l'hanno obbligata a cedere contante e preziosi. I tre ladri hanno sottratto dalla villa anche una pistola Smith & Wesson detenuta legalmente dal marito della signora.

Una volta che i malviventi si sono allontanati la 56enne ha dato l'allarme ai carabinieri ed è stata soccorsa dal 118, ma ha rifiutato le cure mediche. La donna infatti non riportava ferite, anche se era visibilmente spaventata. I militari di Corsico stanno indagando sull'episodio per chiarirne la dinamica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Si è scambiata un'infezione appena più seria di un'influenza per una pandemia letale"

  • Coronavirus, tutte le scuole di Milano e provincia chiuse: ecco l'elenco dei comuni

  • Milano, primi casi di coronavirus accertati in Lombardia: 38enne ricoverato a Codogno

  • Coronavirus, altro contagio: positivo al virus un 40enne che lavora a Cesano Boscone

  • Coronavirus, primi 2 casi a Milano: contagiati a Sesto e Mediglia, "caccia" al vero paziente 0

  • Coronavirus, sale il numero dei contagiati in Lombardia: sono 47. Due casi nel milanese

Torna su
MilanoToday è in caricamento