"L'erba dei narcos" dall'Albania all'Italia a bordo dei gommoni: un arresto anche a Milano

La banda è stata smantellata in seguito a un'operazione dei carabinieri di Firenze

Immagine repertorio

Prima le segnalazioni dei residenti, poi le indagini: lunghe e meticolose durante le quali i carabinieri hanno ricostruito per filo e per segno il viaggio della droga dall'Albania all'Italia. Infine il blitz e gli arresti, all'alba di mercoledì 19 giugno. L'epilogo? Otto albanesi residenti nelle province di Firenze, Siena, Prato, Parma, Milano, Roma e Varese in carcere, altri due sottoposti all'obbligo di presentazione all'autorità giudiziaria; tutti accusati di traffico internazionale di sostanze stupefacenti.

La rotta della droga: dall'Albania all'Italia

L'erba dei "Narcos" attraversava il mar Adriatico a bordo di gommoni privati che — come ricostruito dagli investigatori — approdavano ad Ariscianne (provincia di Barletta). Successivamente l'erba veniva trasportato a Lesina  (Foggia) dove veniva depositato e smistato per raggiungere Roma e da qui veniva inviato verso le piazze di spaccio di varie città italiane. Il 18 aprile 2017 i carabinieri avevano intercettato un carico di 260 kg di "erba" diretto a Roma.

Le indagini

Tutto è partito da alcune segnalazioni dei residenti del circolo di Ponte a Greve (Firenze) dove — come riferito dagli investigatori — parte degli arrestati prendeva appuntamento con i pusher. Infatti era all'esterno del circolo che sarebbero avvenute le consegne delle buste con etti di polvere bianca. I militari sono riusciti ad accertare quanto avvenisse sfruttando una "cimice" piazzata nella fioriera accanto alla quale sarebbero avvenute le cessioni. Da qui il nome dell'operazione: "Vaso parlante".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le misure cautelari sono state disposte dal gip del tribunale di Firenze Angelo Antonio Pezzuti su richiesta della Dda della Procura di Firenze (sostituto procuratore Giulio Monferini e Ester Nocera). 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, il locale che regala chupiti alle donne che mostrano il seno: esplode la polemica

  • Incidente a Milano, terribile schianto in pieno centro: gravissimo un ragazzo

  • Incidente a Milano, scontro tra monopattino e auto: cade e sfonda il parabrezza, uomo in coma

  • Orrore per una mamma di Milano, violentata e picchiata davanti ai suoi bimbi: un arresto

  • Non è affatto detto che Milano torni a essere quella di prima

  • Rapinatore bloccato con un pugno in faccia da un passeggero: fermato e liberato 24 ore dopo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento