rotate-mobile
Cronaca Via Farini

Via Farini, sequestrati 20kg tra carne e pesce avariati

Cibi avariati e di provenienza sconosciuta in un ristorante cinese. Sequestrata la merce, denunciata la proprietaria di 24 anni e multato il locale: sanzioni per 2mila euro

Continuano i controlli della Polizia Locale nei ristoranti milanesi. Questa mattina, da un ristorante cinese di via Farini sono stati sequestrati 20kg di carne e di pesce avariati o di provenienza non tracciata.

La proprietaria del locale, una donna cinese di 24 anni, è stata denunciata per cattiva conservazione del cibo. La sanzione che è stata elevata è di 2mila euro, per mancata tracciabilità degli alimenti. In pochi giorni è il secondo esercizio gestito da cittadini cinesi ad essere multato: la scorsa settimana, in zona Corvetto, sono stati messi i sigilli al Roxy Bar di via Pomposa. Le forze dell'ordine, nel locale abusivamente e precariamente adibito a cucina, hanno trovato alimenti mal conservati e insetti.


"Complessivamente l'Annonaria - ha ricordato il vicesindaco De Corato -, che svolge controlli anche in autonomia, nei primi 8 mesi dell'anno ha effettuato 3415 ispezioni presso pubblici esercizi che hanno portato ad accertare 894 violazioni a leggi o regolamenti, di cui 568 di tipo di tipo amministrativo e 319 di tipo sanitario. E hanno determinato 53 denunce per cattiva conservazione di alimenti e tentata frode in commercio".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Farini, sequestrati 20kg tra carne e pesce avariati

MilanoToday è in caricamento