menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Piano antifreddo, un milione di euro per i senzatetto

Arriva anche la tessera con fotografia per accedere a vari servizi. Aumentati i posti letto

Il piano per i senzatetto è pronto a partire, durerà fino al 30 aprile 2014 e assicurerà 200 posti letto in più rispetto all'anno scorso, fino ad arrivare a circa 2.700.

Le due novità sono il pronto intervento e le unità mobili sui mezzi di trasporto e nei mezzanini delle stazioni del metrò. Le strutture che accoglieranno i senzatetto saranno comunali e di enti convenzionati, anche di nuova realizzazione: queste ultime saranno gestite da associazioni. Tutto sarà comunque coordinato dal comune, attraverso il Centro Aiuto presso la stazione centrale.

Il pronto intervento assicurerà assistenza immediata in strada, mentre le unità mobili - grazie ai City Angels - opereranno tutti i giorni su alcune linee di superficie, tra cui la 90/91, e in metropolitana. Le unità saranno composte da un educatore, un mediatore, un operatore sociosanitario e un coordinatore.

Il comune ha investito più di un milione di euro (per l'esattezza 1.103.000) di cui 152mila finanziati dallo Stato. Infine, ai clochard verrà rilasciata una tessera nominativa con fotografia, che consentirà l'accesso a vari servizi assistenziali.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona rossa: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento