Cronaca

Acqua e candeggina lanciata sui ragazzi della movida, una 20enne finisce in ospedale

È successo la scorsa notte a Voghera, nel Pavese. In ospedale una 20enne

Dal locale all'ospedale. Una ragazza di 20 anni è finita in pronto soccorso a Voghera, nel Pavese, dopo essere stata centrata al volto da una secchiata d'acqua lanciata da un palazzo. La giovane, stando a quanto appreso, era fuori da un bar - dove si trovavano numerosi altri ragazzi - e sarebbe stata colpita da un residente che avrebbe gettato dell'acqua dal balcone perché stanco degli schiamazzi sotto il proprio appartamento. 

La 20enne ha subito accusato un fastidioso bruciore agli occhi e così è stato chiaro che nell'acqua c'era del detersivo, con ogni probabilità candeggina.

Sul posto sono intervenuti gli operatori del 118 e i carabinieri che hanno avviato tutti gli accertamenti del caso per capire da che finestra sia stato lanciato il liquido. 

La ragazza, visitata in ospedale, è poi stata dimessa senza gravi problemi e non ha riportato lesioni gravi. L'indagine dei militari scatterà soltanto se lei stessa formalizzerà una querela in caserma. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Acqua e candeggina lanciata sui ragazzi della movida, una 20enne finisce in ospedale

MilanoToday è in caricamento