Cronaca

L'uomo che aveva in casa 31 mila euro, 400 grammi di catene d'oro e due orologi di lusso frutto di rapina

E' stato fermato per ricettazione. I due orologi sono frutto di una rapina con la tecnica dello specchietto

In casa, dentro gli armadi, utilizzando anche sottofondi di cassetti, nascondeva 400 grammi di oro (quasi tutto sotto forma di catenine strappate), 31 mila euro in contanti (bene impacchettati con il cellophane) e due orologi di lusso del valore di svariate migliaia di euro. L'appartamento, nelle "case bianche" di viale Sarca note per diversi episodi di cronaca, non era suo ma di una sua precedente compagna e, comunque, da lui utilizzato in varie occasioni, tanto che i poliziotti del commissariato Greco-Turro, guidati da Antonio D'Urso, lunedì l'hanno trovato proprio in quell'alloggio.

L'uomo, il ventinovenne Walter Braidic, con diversi precedenti per armi, rapina, furto, minaccia e resistenza a pubblico ufficiale, è stato fermato con l'accusa di ricettazione. Gli investigatori sono riusciti però a risalire alla provenienza dei due orologi attraverso l'interrogazione in banca dati, scoprendo che si trattava della refurtiva di una rapina avvenuta venerdì in zona Redecesio di Segrate, appena fuori Milano, lungo la Cassanese.

In quell'occasione, un uomo non ancora identificato aveva attuato la nota tecnica dello specchietto nei confronti di una vettura con a bordo due donne, urtando appunto lo specchietto retrovisore per poi invitarle ad accostare in una strada laterale alla Cassanese per risolvere la questione. Una volta appartati, però, l'uomo aveva dichiarato di essere armato e le aveva invitate a consegnare il denaro contante e i due orologi: un Rolex da settemila euro e un Audemars Piguet da sessantamila euro. Dai numeri identificativi sono esattamente quelli ritrovati nell'appartamento in uso a Braidic, anche se le vittime della rapina non l'hanno riconosciuto. Motivo per cui l'uomo è accusato, al momento, di ricettazione e non di rapina.

Foto - i due orologi

orologi rolex audemars-2

Giovedì pomeriggio, infine, il giudice per l'udienza preliminare ha convalidato il fermo e disposto la custodia cautelare in carcere: l'uomo si trova a San Vittore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'uomo che aveva in casa 31 mila euro, 400 grammi di catene d'oro e due orologi di lusso frutto di rapina

MilanoToday è in caricamento