Cronaca

Case popolari, arrivano gli sconti per chi paga il canone col conto corrente

La novità verrà fatta partire tra qualche tempo. Da subito, invece, squadre di intervento rapido coordinate direttamente dalla regione per le occupazioni in flagranza

Case popolari di Aler a San Siro

Sconto sul canone di locazione per gli inquilini di Aler che pagheranno con addebito sul conto corrente. E' la novità prospettata da Fabrizio Sala, assessore regionale alla casa. Lo sconto sarà di un dodicesimo, in pratica una mensilità. La misura è sperimentale e pensata in accordo con Aler Milano. Verrà inserita nel "progetto di semplificazione", quindi non sarà da subito operativa. La finalità è quella di combattere la morosità venendo incontro ai nuclei che desiderano pagare ma, magari, non riescono a farlo appieno. L'annuncio è arrivato durante la presentazione di un'altra iniziativa, "Milano quartieri sicuri", che fa partire - almeno nelle promesse - una stagione di tolleranza zero contro le occupazioni abusive.

Secondo i vertici regionali, il protocollo di dicembre 2014 (sottoscritto con le prefetture, la questura, l'Aler e il comune di Milano) non ha dato gli esiti sperati. In pratica, non ha permesso di liberare abbastanza alloggi occupati abusivamente. Così la regione ha deciso di impegnarsi direttamente creando il "Nucleo operativo Aler": squadre (con auto dedicate) per agire in flagranza di occupazione. «L'intervento si aggiunge a quanto già fanno prefettura e questura», ha specificato il presidente della giunta regionale, Roberto Maroni.

Le squadre per gli sgomberi in flagranza saranno formate da ispettori, avvocati e assistenti sociali di Aler Milano e da guardie giurate. Le operazioni saranno riprese con videocamere per fornire i filmati alle forze dell'ordine. Nel medio termine si prevede di attivare la vigilanza privata territoriale e di installare telecamere e impianti anti-intrusione. In questo secondo momento si inserisce anche lo sconto di una mensilità, di cui si diceva all'inizio, per chi sceglie di pagare il canone con la domiciliazione bancaria. Nel lungo termine, infine, la regione vorrebbe prevedere per legge la possibilità di utilizzare gruppi di "pronto intervento" della polizia locale per lo sgombero degli alloggi occupati. 

Sono circa tremila, a Milano, gli alloggi Aler occupati abusivamente. Dal 1 gennaio del 2015 sono stati effettuati 1.543 interventi di sgombero, e la percentuale di successo è del 64% nel caso di interventi in flagranza e del 96% su quelli programmati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Case popolari, arrivano gli sconti per chi paga il canone col conto corrente

MilanoToday è in caricamento