menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I finanzieri durante il sequestro

I finanzieri durante il sequestro

Milano, mascherine e gel igienizzante non a norma: maxi sequestro in un capannone

Il blitz è stato messo a segno dai militari della guardia di finanza in un capannone del milanese

Oltre 17mila mascherine chirurgiche, altre 1.200 di tipo ffp2. Tutte stoccate in un magazzino nel milanese. Tutte senza marchio CE. L'epilogo? Materiale sequestrato dalla guardia di finanza e una denuncia.

L'operazione, si legge in un comunicato delle fiamme gialle, è scattata nel corso dei servizi di controllo delle norme di contenimento del coronavirus; la merce è stata trovata all'interno del magazzino di una ditta di servizi logistici, riconducibile ad un cittadino cinese. Oltre alle mascherine sono state trovate anche 192 confezioni di prodotti igienizzanti, ma anche 90mila articoli di vario genere, tra cui 60mila guanti in lattice, di cui il responsabile non è stato in grado di dimostrare la provenienza lecita e 100 capi di vestiario ed accessori recanti noti marchi di moda contraffatti.

Tutto il materiale è stato sequestrato dai militari. Il titolare dell'attività è stato denunciato alla procura della Repubblica per i reati di frode in commercio, ricettazione e vendita di prodotti contraffatti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

La Lombardia torna in zona arancione, la decisione

Coronavirus

Che fine farà lo smart working a Milano dopo la pandemia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cologno

    Le sette caprette salvate a Cologno (Milano)

  • Sport

    Il nuovo logo dell'Inter

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento