menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Truffa delle auto usate

Truffa delle auto usate

Acquistavano auto usate con assegni falsi: banda sgominata

Avevano anche rubato un mezzo usato per la costruzione della nuova metropolitana di Milano

Scoperta una banda specializzata in truffe sulle auto usate. I colpi (una decina) spaziavano in varie province del nord, tra cui Milano, Varese, Como e Monza. I truffatori - come riferisce il Giorno - rispondevano a inserzioni di vendita di automobili (principalmente di marchio tedesco) e pagavano con assegni falsi.

La loro preoccupazione era quella di concludere la compravendita nel minor tempo possibile, tant'è vero che non cercavano nemmeno di trattare sul prezzo ma, anzi, proponevano al venditore di "chiudere" la pratica alla svelta in un'agenzia specializzata nelle vicinanze.

In nove sono finiti sotto indagine. Tre di questi ora sono agli arresti domiciliari e uno ha l'obbligo di dimora. Gli indagati risiedono a Sassari, Nuoro, Trapani e Palermo. Una banda strutturata, con compiti ben suddivisi: chi falsificava assegni e documenti, chi selezionava gli annunci. L'ultima specializzazione consisteva nel furto di mezzi da cantiere.

In un caso, per esempio, è stato rubato un mezzo usato per la costruzione della metropolitana di Milano, del valore di svariate centinaia di migliaia di euro. E sempre a Milano due casi di aggressione nei confronti di venditori di auto che si erano insospettiti.

Le auto prendenvano poi la via di Paesi esteri, come il Libano, l'Austria o la Tunisia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento