rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Cultura

Milano celebra il futurismo dal 14 novembre

In omaggio a uno dei più significativi movimenti del ’900 e per festeggiare il centenario del progetto artistico di Marinetti e Boccioni, nasce “La Milano del Futurismo”, un nuovo itinerario turistico per scoprire la vocazione di Milano alla sperimentazione, alla creatività e all’innovazione

In omaggio a uno dei più significativi movimenti del ’900 e per festeggiare il centenario del progetto artistico di Marinetti e Boccioni, nasce “La Milano del Futurismo”, un nuovo itinerario turistico per scoprire la vocazione di Milano alla sperimentazione, alla creatività e all’innovazione. Il progetto, inserito nel programma “100 Milano”, è nato da un‘idea dell’assessore al Turismo, Marketing territoriale e Identità Massimiliano Orsatti ed è realizzato da Ad Artem.
“La Milano del Futurismo” propone 9 appuntamenti, da sabato 14 fino a domenica 29 novembre, per tre week-end, per scoprire l’intenso rapporto tra Milano e il Futurismo.

“Un percorso inedito, che supera la mera dimensione celebrativa del Futurismo, per scoprire la vivacità della nostra Milano”, chiosa l’assessore Orsatti. “Un’esplosione di vitalità e un’esperienza dinamica che può prendere  avvio da una visita alla Pinacoteca di Brera o camminando sotto la casa di Martinetti oppure passando per la Galleria Vittorio Emanuele che ospitò la famosa rissa futurista celebrata da Boccioni, per giungere ai luoghi che hanno fatto da sfondo a molte opere del movimento futurista scoprendo come l’eleganza plastica e l’energia della città si trasforma in estetica della forma e della velocità”.

La Milano del Futurismo si apre sabato 14 novembre, alle ore 10.30 a Palazzo Reale con la conferenza “Futurismo - Fenomeno artistico e culturale, manifesto di un’epoca nuova”, moderata dalla scrittrice e Ambrogino d’oro Giovanna Ferrante. Sempre sabato 14, dalle 15.00 alle 16.00, è in programma un’insolita passeggiata per famiglie con bambini nell’affascinate Casa Museo Boschi Di Stefano di via Giorgio Jan 15. Domenica 15 novembre, alle ore 10.30, si terrà una visita esterna delle case di Marinetti e Boccioni e verranno ripercorsi molti dei luoghi della città presenti nei quadri del movimento. Sabato 21, alle ore 10.30, alla Pinacoteca di Brera, saranno “I dipinti futuristi nella collezione Jesi” i protagonisti di un’originale visita guidata per adulti, mentre alle 15.00 prenderà il via un percorso di scoperta di questi capolavori interamente dedicato alle famiglie e ai bambini. Domenica 22 e domenica 29 alle ore 10.30, dalla Rotatoria di Piazza Fontana partirà un tram speciale che condurrà i passeggeri in un insolito viaggio nel tempo alla scoperta della “Milano al principio del Novecento”. Per concludere, sabato 28, alle ore 10.30, alla Villa Reale di via Palestro, visita guidata ai “Dipinti futuristi nella collezione Grassi”; alle 15.00 l’itinerario per bambini e famiglie.

Tutti gli eventi della Milano del Futurismo sono a ingresso libero, con prenotazione obbligatoria. Per informazioni: Ad Artem 02.6597728.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milano celebra il futurismo dal 14 novembre

MilanoToday è in caricamento