Inter, Vidic si presenta e Ausilio pensa a Casemiro

Il tecnico nerazzurro, Walter Mazzarri, secondo 'Marca', considera il brasiliano un calciatore che farebbe fare un salto di qualità al centrocampo interista

Nemanja Vidic, difensore dell'Inter, si presenta ai suoi nuovi tifosi e commentando durante la presentazione alla stampa la possibilità di vestire la fascia lasciata in eredità da Javier Zanetti è chiaro: "Devo ancora conquistarmi il posto sul campo. A Manchester ho dato il meglio di me a prescindere dal fatto che fossi capitano o meno. Credo - ha aggiunto Vidic - che il club voglia migliorare rispetto allo scorso anno. L'Inter è un grande club, cercheremo di chiudere in una posizione migliore. Il numero di maglia? Spero di avere il 15 ma mi andrà bene qualsiasi altro".

"L'Inter è un grande club, con una storia e tradizione, un club che ha vinto trofei importanti come la Champions e non molte società possono vantare questo palmares. C'è nuovo progetto a cui ho aderito, che mi è piaciuto subito e sono molto felice di essere qui", continua Vidic. "Ho avuto la possibilità di parlare con Stankovic sul fatto di venire qui, non è stato l'unico serbo a vestire questa maglia e vorrei continuare questa tradizione". L'ex difensore del Manchester United è convinto che arrivare nel campionato italiano sia stata la decisione giusta. 

"Potevo venire in Italia un pò di anni fa e ora finalmente ho questa occasione, non penso sia un passo indietro nella mia carriera, il tipo di gioco in Italia penso si adatti molto al mio modo di giocare, ma io sono arrivato in uno dei migliori club europei che non sta raggiungendo grandi risultati ora, ma condivido questo progetto. Per me era il momento di cambiare vita e carriera. Il campionato italiano è diverso da quello inglese, ma è sempre molto valido e con un gioco di alto livello", ha proseguito Vidic. 

A convincere l'ex Manchester ad accettare l'Inter non è stato il presidente Thohir. "Non ho parlato direttamente con lui ma con Fassone e Ausilio, che mi hanno illustrato i progetti futuri del club. È sempre stata per me una idea molto interessante che mi ha molto allettato e mi è stato trasmesso un certo entusiasmo. Il progetto del presidente è a lungo termine, e vuole mantenere l'Inter in una posizione alta e questo lo condivido. Se mi ha cercato il Milan? C'erano molte squadra interessate a me ma non i rossoner2i, ha proseguito il difensore. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Capitolo mercato. Inter e Real Madrid si sono messe in contatto per raggiungere un accordo che permetta a Casemiro di vestire la maglia nerazzurra, ma è ancora scontro di cifre. Il Real vorrebbe cedere il giocatore ed ha fissato il prezzo a 10 milioni di euro, cifra che l'Inter non vuole pagare, ma vorrebbe il giocatore in prestito con diritto di riscatto. L'accordo, comunque, nonostante la differenza di vedute, sembra vicino. Ma non è l'Inter l'unico club che ha chiamato il Real Madrid per chiedere informazioni sulla situazione di Casemiro. Anche il Napoli ha messo gli occhi sul brasiliano e potrebbe fare un'offerta per acquistarlo. Che siano due squadre italiane quelle che sono più vicine ad acquistare Casemiro non è una casualità. Il suo agente, Joseph Lee è lo stesso di calciatori come Hernanes e Romulo e conosce molto bene il calcio italiano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Offerte di lavoro, Esselunga cerca dipendenti e assume: ecco come candidarsi

  • Autostrade, confermato lo sciopero domenica 9 e lunedì 10 agosto: le cose da sapere

  • Milano, paga 15 euro ed esce dall'Esselunga con 583 euro di spesa: "Sono sudcoreana"

  • Milano, violenta rissa in strada: il video choc dei residenti che seguono tutto dalle finestre

  • Bollettino coronavirus Milano: trovate altre 16 persone infette, risalgono i ricoveri

  • Bollettino coronavirus Milano e Lombardia: +118 contagi, +5 morti, aumentano ancora ricoveri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento