Calciomercato, Forlan: "Inter? Non c'è ancora nulla di concreto"

L'attaccante uruguaiano smorza gli entusiasmi su un possibile approdo in nerazzurro. Oggi o domani Eto'o vestirà la 'ricca' maglia dell'Anzhi. Per la difesa si segue Vertonghen dell'Ajax

Oggi potrebbe, dovrebbe, essere il giorno del perfezionamento della cessione di Samuel Eto'o all'Anzhi. La trattativa, a meno di clamorosi inserimenti del Manchester City, si farà perché le parti si sono esposte troppo e far saltare l'affare non sarebbe una bella pubblicità per nessuno. L'Inter tentenna a mettere nero su bianco per due motivi: il primo riguarda l'aspetto economico, Moratti vuole 4-5 milioni in più, l'altro riguarda come sarà riempito il buco lasciato da Eto'o. Davanti si sta lavorando per Tevez (costa troppo), Zarate, Lavezzi (acquistabile solo pagando la clausola rescissoria di 31 milioni), Palacio (il preferito dal tecnico) e Forlan che sembra in vantaggio su tutti. Una fotografia del mercato nerazzurro è stat il pranzo di oggi tra Daniel Bolotnicoff, agente di Forlan e Claudio Vigorelli, rappresentante di Eto'o. I due sono stati avvistati insieme in tarda mattinata mentre passeggiavano lungo corso Vittorio Emanuele, l'arteria che unisce piazza San Babila con il Duomo, dove si trova la sede dell'Inter. Intrecci tra chi viene e chi va, forse. Già perché Vigorelli, ai microfoni di 'Telelombardia' smorza gli entusiasmi russi su Eto'o: "Non abbiamo notizie dall'Anzhi. I russi si incontreranno con l'Inter, dopo l'accordo con la società nerazzurra con noi sono a posto. La trattativa è in dirittura d'arrivo, vediamo tra qualche ora. Non credo ci saranno ulteriori intoppi". Intoppi che però dovrebbero esserci per Forlan che ha parlato di futuro, e naturalmente di Inter, in un'intervista ad As: "Per ora non c'è ancora nulla di concreto. Per ora ho il dovere di sottolineare che ho altri due anni di contratti con l'Atletico Madrid". Non c'è solo l'Inter su 'El rubio', ma anche il Paris Saint Germain. Mister Gian Piero Gasperini ricerca anche un difensore centrale per la linea a 3 e strizza l'occhio a Jan Bert Lieve Vertonghen, classe '87, nazionale belga che gioca nell'Ajax.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, il locale che regala chupiti alle donne che mostrano il seno: esplode la polemica

  • La provocazione di Cracco in Galleria (Milano): ai suoi clienti solo mezza pizza

  • L'anziana che ha "truffato" i truffatori: così una 87enne ha fatto arrestare la "nipote" a Milano

  • Trovato morto a 47 anni Alessandro Catone, il "Porco schifo" di YouTube

  • Il maltempo fa paura: "Forti temporali in arrivo, fino a 150mm di acqua in 6 ore" (Poi la grandine)

  • Milano, ecco lo store di Off-White in pieno centro: è il brand per cui tutti si mettono in fila

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento