menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nations League, Torino e Milano si candidano per ospitare semifinali e finali

La candidatura sarà presa in considerazione solo se l'Italia farà parte delle quattro semifinaliste

Milano e Torino si candidano ad ospitare le finali della Uefa Nations League di calcio del 2021. Si tratta di una competizione tra le squadre nazionali di calcio d'Europa giunta alla seconda edizione, che partirà il 3 settembre 2020 e si concluderà, in data ancora da definire, tra settembre e ottobre 2021. La prima edizione, conclusasi a giugno 2019, è stata vinta dal Portogallo, che ha anche eliminato l'Italia nella fase a gironi.

La candidatura prevede che gli incontri (le due semifinali e le due finali di Lega A) si disputino al Meazza di Milano e allo Juventus Stadium di Torino. La candidatura è stata formalizzata nella giornata di martedì 1 settembre 2020 con una delibera della giunta torinese, che ha indicato i due impianti come sedi proposte per la fase finale di Lega A.

La candidatura di Milano e Torino sarà vagliata solo se l'Italia farà parte del quartetto delle semifinaliste. E' tra queste nazioni, infatti, che la Uefa sceglierà quella per ospitare le quattro partite della fase finale.

Nations League, la seconda stagione

Le 55 squadre nazionali sono divise in quattro leghe, con 16 squadre nelle leghe A, B e C e 7 squadre nella Lega D. Le squadre sono assegnate alle leghe in base alla classifica generale della prima Nations League.

Le leghe A, B e C sono composte da quattro gruppi composti da quattro squadre ciascuno, mentre la Lega D è composta da un gruppo di quattro squadre e un gruppo di tre. Questo formato garantisce che, per quasi tutti i gruppi, le squadre dello stesso gruppo giochino le loro ultime partite contemporaneamente.

Nella Lega A, le squadre competono per diventare campioni della Uefa Nations League. I quattro vincitori dei gruppi della Lega A si qualificano per la fase finale che si disputerà nel settembre o ottobre 2021, e che si gioca in un formato a eliminazione diretta, composto da semifinali, play-off per il terzo posto e finale. Il Paese ospitante sarà selezionato tra le quattro squadre qualificate dal Comitato Esecutivo Uefa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento