rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Sport

Super Cambiasso batte un grande Catania

La doppietta dell'ex giocatore del Real Madrid piega un coriaceo Catania che va in vantaggio con Gomez ma viene sconfitto. Due vittorie su due per l'Inter di Leonardo

Dopo la convincente prova contro il Napoli, la nuova Inter di Leonardo si presenta al Massimino con l'obiettivo di bissare il successo di giovedì per riproporsi nelle zone alte della classifica. I nerazzurri non vincono in trasferta dalla partita del 29 ottobre contro il Genoa e di solito ripetersi è sempre più difficile che debuttare. Leonardo ritrova Eto'o e mette Stankovic dietro le punte e Cordoba ancora preferito a Ranocchia accanto a Lucio in difesa.

La prima frazione di gioco termina a reti inviolate e con solo un tiro in porta per parte. Risultato specchio di quello che si è visto in campo. Nessuna emozione, nessuna chiara occasione da gol creata. Inter priva di idee e lenta nella manovra. Catania ben messo in campo ma mai pericoloso sotto porta. L'Inter l'occasione ce l'ha nel finale con una giocata di Eto'o sulla sinistra che salta prima Gomez poi Alvarez. Cross ribattuto e palla sui piedi di Motta che tenta la botta ma palla alta sopra la traversa. L'Inter non riesce a fare quella circolazione della palla che chiede, dalla panchina, Leonardo. Motta e Cambiasso hanno difficoltà di impostazione e soffrono l'aggressività del Catania. Ben 11 le palle perse dei nerazzurri nel primo tempo.
 
L'avvio di ripresa è tutto etneo. Prima ci prova Capuano poi Ledesma che cerca di approfittare della posizione di Castellazzi, leggermente fuori dai pali. Il portiere nerazzurro riesce a recuperare e blocca la palla. Al 55' occasionissima per Maxi Lopez. Ancora grande intervento di Castellazzi ma bandierina sventolata dal guardialinee per fuorigioco del catanese. Passano 4 minuti e Maxi Lopez sfiora il palo con Castellazzi battuto. Al 61' Martinho conquista palla a centrocampo e dopo aver scartato gli avversari serve un pallone d'oro a Maxi Lopez. Castellazzi si oppone alla grande. Solo il Catania in campo. L'Inter si riaffaccia in avanti con Milito ed Eto'o in avanti ma è un fuoco di paglia. Al 70' ancora miracolo di Castellazzi. Altra giocata spettacolare di Martinho che serve il cannoniere del Catania Maxi Lopez. Tiro a botta sicura dell'attaccante e miracolo del portiere ospite. Ci prova l'Inter anche con Milito, ma Andujar è bravissimo. Maxi Lopez ci prova ancora e accarezza la traversa. Passano due minuti e il Catania trova il meritato vantaggio. Il solito Maxi Lopez tira, Castellazzi chiude tutto, la punte ci riprova, Stankovic salva sulla line ma poi Gomez recupera la sfera e insacca: 1 a 0 Catania. La partita è molto dinamica e vivace. Neanche il tempo di festeggiare e al 75' Cambiasso trova la seconda rete in tre giorni pareggiando il match. 'El Chapu' è protagonista assoluto e due minuti dopo firma la doppietta e porta l'Inter in vantaggio. Decisivo l'argentino in questi giorni. L'argentino realizza il gol del vantaggio con un gran colpo di testa su cross di Maicon dalla destra. Nel finale contropiede dei nerazzurri sull'asse Milito-Pandev. Rasoterra del Principe che termina di un nulla la lato della porta catanese. Negli ultimi minuti c'è tempo per l'esordio nerazzurro di Ranocchia, poi basta così. L'Inter batte un grande Catania e cavalca l'onda positiva del momento. Due su due per Leonardo. Queste le parole del migliore in campo Esteban Cambiasso: "Dopo il loro gol abbiamo reagito e abbiamo ribaltato la partita grazie al nostro carattere, che è la caratteristica principale di questa squadra. Non pensiamo al Milan, pensiamo solo a noi stessi. Oggi era importante vincere qua e siamo molto contenti per come è andata".
 
TABELLINO
 
 
Catania (4-1-4-1): Andujar; Alvarez (37'st Spolli), Bellusci, Silvestre, Capuano; Carboni; Gomez, Ledesma, Pesce (37'st Antenucci), Llama (6'st Martinho); Maxi Lopez. A disposizione: Campagnolo, Delvecchio, Mascara, Sciacca. All.: Giampaolo.
 
Inter (4-3-1-2): Castellazzi; Maicon, Lucio, Cordoba, Chivu (21'st Pandev); Zanetti, Cambiasso, Thiago Motta (37'st Mariga); Stankovic; Milito (46'st Ranocchia), Eto'o. A disposizione: Orlandoni, Muntari, Materazzi, Biabiany. All.: Leonardo.
 
Arbitro: Damato di Barletta
Marcatori: 26'st Gomez (C), 29'st, 34'st Cambiasso (I)
Ammoniti: Martinho (C), Cordoba, Lucio (I)
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Super Cambiasso batte un grande Catania

MilanoToday è in caricamento