Sport

Milan-Chievo 3-2, Andrè Silva regala i 3 punti

Il Milan batte il Chievo. Decide un gol del portoghese. Champions non lontanissima

Ancora Andrè Silva. Ancora all'ultimo respiro, o quasi. Il Milan batte in rimonta il Chievo Verona per 3-2 e resta in corsa per la Champions. 

A San Siro succede di tutto. Il primo squillo, quando il cronometro segna il minuto 10, è di Calhanoglu: Kessie crossa, Sorrentino devia male e il centrocampista di Gattuso non deve far altro che spingere in rete.

In due minuti, però, i clivensi ribaltano il Milan e il risultato. La rimonta la inizia Stepinski, che al 33' approfitta di una super giocata di Giaccherini che brucia Borini e butta al centro per il polacco che fa 1-1. Passa un solo minuto e ci pensa invece Inglese a esultare: tiro potente e angolato, imprendibile per Donnarumma, che non può far altro che raccogliere la palla in rete. 

La scossa del Milan, come sempre, passa dal baby terribile Cutrone. Al 7' della ripresa è lui ad avventarsi su un pallone respinto da Sorrentino per fare 2-2. L'arbitro Mariani prima annulla, ma poi consulta il Var e concede la rete. Al 37' ecco la svolta: Suso calcia l'angolo, Jaroszynski  svirgola e Andrè Silva - che già aveva segnato il gol vittoria al Genoa - fa gol. 

Nel recupero Kessie si fa parare un rigore, ma poco male per Gattuso che ora è a -5 dall'Inter, oggi super a Marassi con la Samp, che occupa l'ultimo posto utile per la Champions. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milan-Chievo 3-2, Andrè Silva regala i 3 punti

MilanoToday è in caricamento