rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Sport

Milanosport: servono 7 milioni per il pareggio di bilancio

Milanosport è nei guai: se non riceverà 6/7 milioni subito e 30 nei prossimi tre anni rischia grosso, persino il fallimento. Il Comune rassicura tutti e promette che i soldi ci sono. In caso contrario addio piscine e impianti sportivi

Il consiglio di amministrazione di MIlanosport, la società che gestisce gli impianti sportivi cittadini, ha avvisato il Comune: o arrivano 6/7 milioni di euro per pareggiare il bilancio o bisognerà pensare alla possibilità di chiusura della società.

Per la continuità aziendale servono anche 30 milioni per i prossimi tre anni che dovrebbero essere utilizzati per la manutenzione e ristrutturazione degli impianti che l’azienda gestisce. La preoccupazione dei vertici societari è anche quella che, senza i soldi, difficilmente è possibile mantenere “tariffe sociali” per l’accesso alle strutture.

Intanto Milanosport attende anche il rinnovo del contratto di servizio con l’amministrazione pubblica, che sarebbe già dovuto essere siglato l’anno scorso. Nel caso i soldi non dovessero arrivare, la società ha indetto un’assemblea straordinaria per decidere cosa fare. Le opzioni più accreditate sembrano tre: chiusura, la messa in liquidazione oppure una possibile amministrazione controllata o il fallimento.

Il Comune dal canto suo rassicura sia l’azienda che i cittadini, affermando che garantirà sia i soldi necessari subito che l’aumento di capitale per gli investimenti futuri.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milanosport: servono 7 milioni per il pareggio di bilancio

MilanoToday è in caricamento