Sport

Milanisti in lutto: si è spento Angelo "Anguilla" Anquilletti

326 partite in serie A (278 con il Milan). Fu campione d'Europa

"Angulla" in una vecchia figurina

Si è spento dopo una lunga malattia Angelo Anquilletti, detto l"Anguilla", uomo e terzino destro d'altri tempi: 326 partite in serie A (278 con il Milan), zero gol. Aveva 71 anni.

Lo riporta ComunqueMilan. La sua più bella partita a Glasgow, marzo 1969, contro il fortissimo Celtic: annullò Jimmy Johnstone, l'ala destra scozzese, un fuoriclasse.

Il sito rossonero narra anche di un curioso aneddoto. Due mesi dopo giocò la finale contro l'Ajax e gli toccò di marcare il 22enne Johan Cruijff. All'inizio era un po' in difficoltà, e Malatrasi si rivolse a Nereo Rocco: "Signor Rocco, cambi". Il Paròn guardò in panchina al dottor Monti: “Cossa xe che’l vol?“. “Dice di cambiare marcatura“. “Dighe che s’el cambiassi le mudande“. Quel Milan era fatto così: vinse 4-1 e fu campione d'Europa dominando la squadra che avrebbe dominato il futuro. 

In undici anni di Milan, dal 1966 al 1977, l'ex difensore vinse tutto: 1 Scudetto, 1 Coppa dei Campioni, 1 Intercontinentale, 2 Coppa delle Coppe e 4 Coppa Italia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milanisti in lutto: si è spento Angelo "Anguilla" Anquilletti

MilanoToday è in caricamento