Mourinho (ancora) cuore nerazzurro: i tifosi della Juve lo insultano, lui risponde così

Scintille tra il tecnico portoghese e i tifosi bianconeri durante United-Juve. Le immagini

Il gesto di Mou - Frame da video Sky Sport

José Mourinho e i tifosi della Juventus non si sono mai amati. E neanche il tempo, evidentemente, ha cancellato il rancore. 

Martedì sera, infatti, al termine di Manchester United-Juventus - partita di Champions poi vinta dai bianconeri con un gol di Paulo Dybala - la curva della Vecchia Signora ha intonato cori di offese e scherno verso l'allenatore portoghese, definito "figlio di p..." e "uomo di m...". 

Video | Il gesto di Mou ai tifosi della Juve

A quel punto, il tecnico di Setubal si è limitato ad alzare la mano destra e a fare il numero tre con la mano. Quel gesto, praticamente identico, lo aveva fatto già nella stagione 2010-2011 rivolto ai tifosi del Milan, che lo avevano accolto a San Siro da allenatore del Real Madrid con insulti e offese.

"Il Triplete l'abbiamo vinto solo noi"

La spiegazione, inequivocabile, è arrivata nelle interviste post partita. "La Juventus ha vinto lo scudetto per sette anni di fila e ha giocato due finali di Champions, ma non sono contenti di quello che hanno, vogliono di più - ha detto Mou in conferenza stampa -. Fanno tutto per provare a vincere non voglio dire la Champions ma per vincere il Triplete. Che per ora non appartiene a loro: purtroppo per i loro tifosi, l'abbiamo vinto solo noi. 

Quindi, questa volta ai microfoni di Sky Sport, un'altra bordata: "La risposta è ovvia - le parole del portoghese -. Loro non sono innamorati di me. Ovviamente il momento più duro per loro è stato il nostro Triplete e va bene così". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un "noi" e "nostro" che tradisce ancora il cuore nerazzurro di Mourinho, che in quel 2010 magico per i tifosi interisti - che hanno festeggiato campionato, coppa Italia e Champions - ha scritto una delle pagine più belle della storia del calcio italiano. E Mou martedì sera ha voluto ricordarlo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Offerte di lavoro, Esselunga cerca dipendenti e assume: ecco come candidarsi

  • Milano, paga 15 euro ed esce dall'Esselunga con 583 euro di spesa: "Sono sudcoreana"

  • Meteo, temporali forti a Milano: allerta arancione della protezione civile

  • Bollettino coronavirus Milano: trovate altre 16 persone infette, risalgono i ricoveri

  • Hostess con febbre sul Ryanair Milano-Catania: paura per il covid

  • Sangue sul Sempione, schianto auto moto: morto ragazzo di 20 anni, gravissima l'amica

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento