menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Udinese-Inter 1-0 | 'O Mago' Maicosuel fa sparire i nerazzurri dalla Coppa Italia

I nerazzuri partono male e Maicosuel sblocca la gara. La reazione interista è molle. Esordio di Botta

L'Inter perde 1 a 0 contro l'Udinese, negli ottavi di finale di Coppa Italia. Il primo tempo dei nerazzurri di Walter Mazzarri è negativo. Il gol del 'Mago' Maicosuel è la giusta coronazione della mole di gioco friulana. La reazione interista nel secondo tempo tarda ad arrivare. Esordio di Ruben Botta.

LE SCELTE - Tanto turn over nell'Inter. Tra i pali largo a Carrizo, in difesa c'è Andreolli, mentre l'esterno di destra è capitan Zanetti. Ancora spazio a Kuzmanovic in mezzo al campo insieme a Mudingayi, mentre in avanti troviamo Kovacic alle spalle dell'unica punta Milito, al rientro da titolare dopo l'infortunio. Nell'Udinese c'è qualche novità rispetto alla squadra che ha perso in casa contro l'Hellas Verona. C'è Widmer come esterno di centrocampo a destra, Badu in mezzo al campo e Maicosuel in avanti al posto di Di Natale, che dopo le dichiarazioni shock di domenica resta in panchina.

PRIMO TEMPO - Al minuto 8 Badu mette in mezzo una gran palla per Nico Lopez, Samuel lo anticipa all'ultimo e allontana il pericolo. Bianconeri ancora pericolosi con Badu, che era stato trovato bene da Gabriel Silva. Un rimpallo fa terminare il pallone sul fondo. Al 14' Maicosuel va via a Zanetti e mette in mezzo un cross insidiosissimo che attraversa tutta l'area di rigore senza che nessuno riesca a deviarlo in rete! Inter in grossa difficoltà sugli esterni. 

Al 20' ancora un tentativo da parte di Maicosuel, conclusione sballata che termina lontanissima dai pali. Davvero modesta l'Inter in campo oggi dal punto di vista qualitativo, i nerazzurri faticano a verticalizzare e a fare gioco. Al 25' ci prova Milito dai 20 metri dopo aver ricevuto da Kuzmanovic, pallone docile tra le braccia di Kelava. Al 27' ci prova Widmer, pallone largo. L'Inter però concede troppo e alla fine cede. 

Al 32' è Maicosuel a sbloccare il match. Gran giocata di Nico Lopez che serve Maicosuel, il Mago anticipa Zanetti e insacca alle spalle di Carrizo: Udinese avanti. Vantaggio meritato per la formazione friulana, che fin qui ha prodotto le occasioni migliori. Rischia grosso Kovacic. Il croato stende prima Pinzi e poi Allan. Il croato deve stare attento perché è già ammonito, anche se va detto che il primo giallo è quantomeno generoso. Al 41' ci prova Nico Lopez su calcio di punizione diretto, Carrizo blocca senza particolari problemi. Il primo tempo finisce così.

SECONDO TEMPO - Si riparte e Mazzarri cambia. Nell'Inter c'è Palacio al posto di Mudingayi. Inter a due punte con Kovacic alle loro spalle, formazione insolitamente offensiva. Al 55' Maicosuel lanciato in campo aperto salta anche Carrizo, che era uscito in maniera sciagurata. L'attaccante è però troppo defilato e sceglie la soluzione in mezzo, Pinzi a porta vuota riesce a sparare alto. Al 58' Badu se ne va sulla destra e cerca il tiro, poteva forse servire in mezzo uno tra Nico Lopez e Widmer.

Secondo cambio per Mazzarri: fuori Alvarez, dentro Zanetti. Standing ovation per il capitano nerazzurro all'uscita dal campo, omaggio a un grandissimo campione seppur protagonista di una gara deludente. Al 63' conclusione tentata da Kovacic, che forse poteva scegliere l'assist per un compagno. Nulla di fatto. Al 71' conclusione insidiosissima di Badu, il pallone si spegne di pochissimo a fil di palo. Al 75' azione insistita per l'Inter, Milito dalla linea di fondo si smarca bene e crossa per Alvarez. Conclusione improbabile, pallone altissimo.

Guidolin lancia Pereyra al posto di Nico Lopez al 77'. Al minuto 81 debutto per Ruben Botta. L'argentino, tesserato giusto ieri, prende il posto di uno scialbo Kovacic. L'Inter ci prova con Guarin e Nagatomo ma non ha fortuna. Finisce così: Inter eliminata, passa l'Udinese che affronterà la vincente di Milan-Spezia. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona gialla: le faq aggiornate e le regole per capire cosa si può fare

Coronavirus

La Lombardia torna in zona arancione, la decisione

Ultime di Oggi
  • Coronavirus

    Vaccini Covid a disabili e fragili, ma non sempre si riesce a prenotare

  • Coronavirus

    Che fine farà lo smart working a Milano dopo la pandemia

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cologno

    Le sette caprette salvate a Cologno (Milano)

  • Sport

    Il nuovo logo dell'Inter

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento