Baggio

Zona 7, sì alle riprese audio video: vittoria del MoVimento 5 Stelle

In meno di mezz'ora il consiglio di zona 7 approva la delibera sulle riprese audio-video all'unanimità. Soddisfazione dai gruppi politici. E' una vittoria del Movimento 5 Stelle, sua la battaglia da sempre

Il consiglio di zona 7 ha approvato la delibera sulle riprese audio-video

In zona 7 il Movimento 5 Stelle riesce finalmente a far votare la delibera sulle riprese audio-video delle sedute.

Le sedute saranno così visibili in streaming (e in archivio) sulla pagina istituzionale del comune o del consiglio di zona. Per "non rischiare" sul tema privacy, saranno affissi avvisi contenenti l'informativa sulla videoregistrazione e le riprese si limiteranno a filmare e registrare gli interventi dei consiglieri eletti.

La delibera è stata portata in consiglio da Lorenzo Boati (Pd), presidente della commissione che se n'è occupata nei mesi scorsi. Rispetto al testo originariamente presentato dal 5stelle, è integrata dai pareri degli uffici comunali (soprattutto l'ufficio privacy). In consiglio, attraverso alcuni emendamenti (tutti approvati all'unanimità), si sono ieri sera ulteriormente corretti alcuni punti.

In particolare si è eliminato il periodo "di transizione" in cui, secondo la delibera originaria, si sarebbe affidato a un "volontario" il compito di fare le riprese con mezzi propri: sarà direttamente il comune di Milano a interessarsene dal punto di vista tecnico. Con un emendamento di Alessandro De Chirico (Pdl), il consiglio ha anche deciso di mettere da subito a disposizione sul portale le registrazioni audio delle sedute già tenute.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zona 7, sì alle riprese audio video: vittoria del MoVimento 5 Stelle

MilanoToday è in caricamento