Sabato, 12 Giugno 2021
Baggio

Zona 7, il presidente Tellini lascia l'Idv

Si riaccendono i riflettori sull'elezione del presidente di zona 7: era stato preferito Tellini alla Tagliaferri, conseguenza: Tellini espulso dall'Idv. Ma aveva presentato un ricorso. Ora la decisione di lasciare

Tellini mentre presiede il consiglio di zona

In tutti questi mesi Fabrizio Tellini, dal 2011 presidente del consiglio di zona 7, era rimasto nel gruppo dell'Italia dei valori. Lunedì pomeriggio la decisione (comunicata durante la seduta serale) di lasciare il gruppo dell'Idv per iscriversi al (neonato) gruppo misto come indipendente di centro-sinistra.

Ricapitoliamo i fatti. La zona 7 era stata pre-assegnata all'Idv dagli accordi della maggioranza di centro-sinistra. Ma il presidente designato (Giovanni Anelli) non è eletto, arrivando terzo. All'inizio di luglio 2011 il centro-sinistra decide di eleggere il giovane consigliere Fabrizio Tellini a presidente della zona, contro il parere dell'Idv che aveva indicato in Elena Tagliaferri la persona da votare.

Tellini sceglie di accettare l'elezione e viene espulso dal partito. Fa ricorso, ma passano i mesi e non riceve alcuna risposta. Così decide autonomamente di lasciare il partito: "L'espulsione mi era stata comunicata dal segretario lombardo Piffari e non dal collegio di garanzia - spiega durante la seduta in consiglio - ma dopo molti mesi non ho ricevuto alcuna risposta né convocazione".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zona 7, il presidente Tellini lascia l'Idv

MilanoToday è in caricamento