Mercoledì, 28 Luglio 2021
Baggio Baggio / Via Moltrasio

Picchia la moglie e la sbatte con la testa contro il muro: 40enne all'ospedale, marito arrestato

È successo nella giornata di lunedì in un appartamento in zona Baggio. Nei guai un 44enne

Immagine repertorio

Una lite per futili motivi, per lo scaldabagno. Poi dalle parole alla violenza è stato un attimo: voleva che la moglie se ne andasse da casa e l'ha picchiata a sangue. E persino davanti ai poliziotti non ha smesso di minacciarla di morte. L'epilogo? Per lui sono scattate le manette con l'accusa di maltrattamenti in famiglia. È successo nel pomeriggio di lunedì 23 ottobre in via Moltrasio a Milano (zona Baggio); protagonista del fatto un cittadino italiano di 44 anni, incensurato.

Tutto è accaduto intorno alle 18 quando i due, marito e moglie, hanno iniziato a discutere per uno scaldabagno. Dalle parole l'uomo è passato alla violenza: calci e pugni su tutto il corpo. Non solo, secondo quanto ricostruito dalla Questura, avrebbe persino preso la testa della moglie e avrebbe iniziato a sbatterla violentemente contro il muro. Ad avvertire il 113 sono stati i vicini, allarmati dalle urla che provenivano dall'appartamento dei coniugi.

Insieme ai poliziotti sono arrivati anche i sanitari del 118 che hanno accompagnato la donna al pronto soccorso del San Carlo, i medici l'hanno dimessa con una prognosi di venti giorni per una ferita al cranio e contusioni su tutto il corpo. Per l'uomo, invece, sono scattate le manette con l'accusa di maltrattamenti in famiglia.

Non sarebbe il primo episodio: la 40enne sarebbe stata picchiara in diverse occasioni, come riferito da lei stessa agli investigatori. Violenze mai denunciateper paura di ritorsioni. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchia la moglie e la sbatte con la testa contro il muro: 40enne all'ospedale, marito arrestato

MilanoToday è in caricamento