menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Giuseppe Berlino, vice sindaco di Cinisello Balsamo

Giuseppe Berlino, vice sindaco di Cinisello Balsamo

In arrivo il nuovo bando da 100.000 euro a sostegno del commercio di vicinato

Il bando promuove l’apertura di nuove attività, il rilancio di attività esistenti, l’adattamento dei punti vendita alle esigenze di sicurezza e protezione di lavoratori e consumatori e l’adozione di nuove modalità di vendita come l'online e la consegna a domicilio

La giunta comunale di Cinisello Balsamo ha approvato un nuovo bando rivolto sia alle attività esistenti sia ai nuovi imprenditori interessati a investire sul territorio del distretto urbano del commercio.

Il bando fa parte della prima fase del progetto di Regione Lombardia denominato “Distretti del commercio per la ricostruzione economica territoriale urbana” a cui ha aderito l'amministrazione comunale.

Con una dotazione finanziaria pari a 100mila euro a carico di Regione Lombardia finalizzata a sostenere i settori del commercio, dell’artigianato, della ristorazione e del terziario, il bando promuove l’apertura di nuove attività, il rilancio di attività esistenti, l’adattamento dei punti vendita alle esigenze di sicurezza e protezione di lavoratori e consumatori e l’adozione di nuove modalità di vendita quali quella online e consegna a domicilio.

Il contributo massimo erogabile è pari al 50% della spesa ammissibile che per ogni singola attività è di 10mila euro elevabile fino a 15mila nel caso in cui si verifichi una quota di contributo non distribuito.

Il vice sindaco Giuseppe Berlino, che detiene anche la delega al commercio e alle attività produttive, spiega: «Stiamo facendo tutto il possibile per sostenere e rilanciare le attività commerciali, oltre che intervenire con misure proprie anche partecipando a bandi».

Prosegue Berlino: «L'obiettivo è contrastare la crisi generata dalla pandemia non con una strategia di contenimento o meramente difensiva, ma cogliendo l'occasione della crisi per introdurre elementi di discontinuità e di innovazione che possano giocare a favore delle attività di prossimità, dell’attrattività commerciale e dei consumi del territorio, a partire proprio dal centro urbano e più precisamente dal DUC».

Il vice sindaco aggiunge: «Una risposta forte che serve, non solo per sostenere progetti promossi dalle attività esistenti sul territorio del distretto ma anche quelli legati a potenziali aperture, grazie a nuovi imprenditori, riconoscendo che il tessuto commerciale riesce a garantire un presidio, una vitalità sociale e a contribuire alla formazione di un’identità del città stessa».

Il bando ad evidenza pubblica verrà pubblicato sul sito istituzionale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona rossa: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento