Cinisello Balsamo Piazza Antonio Gramsci

Lite tra stranieri nei pressi di piazza Gramsci spunta un machete, denunciati due uomini

Il tutto è nato a causa di una diverbio tra due cittadini romeni di 35 e 36 anni che stavano litigando nei pressi di un negozio etnico con altri connazionali. Poi dalle parole si stava passando ai fatti quando è spuntato un machete

Gli agenti di polizia sono intervenuti giusto in tempo

La notizia è emersa soltanto in queste ore, ma l'episodio è avvenuto nel mezzo del pomeriggio di domenica 10 settembre in piazza Gramsci a Cinisello Balsamo.

Il tutto è nato a causa di una diverbio tra due cittadini romeni di 35 e 36 anni che stavano litigando nei pressi di un negozio etnico con altri connazionali (qualcuno sicuramente era in stato di ebbrezza).

Sempre i due, dopo essersene andati, sono ritornati nello stesso punto e con loro hanno portato un machete per "la resa dei conti".

Per fortuna in quel momento sono arrivati gli agenti della polizia di stato che hanno bloccato i due romeni muniti di machete prima che la situazione potesse diventare tragica.

Per loro è scattata una denuncia a piede libero per il possesso abusivo di un arma.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lite tra stranieri nei pressi di piazza Gramsci spunta un machete, denunciati due uomini

MilanoToday è in caricamento