menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I banchi dell'opposizione vuoti per protesta

I banchi dell'opposizione vuoti per protesta

Baruffa su bilancio e Statale 36, le minoranze lasciano l'aula

Bagarre in consiglio con le minoranze che se ne vanno dopo la richiesta del consigliere Berlino di anticipare il punto 4 (Strada Statale 36) rispetto al punto 3 (bilancio). La polemica prosegue su Fb

Bagarre nella serata del 21 maggio in consiglio comunale con i lavori che sono dovuti procedere senza le minoranze dopo la richiesta, da parte del consigliere comunale Giuseppe Berlino de La Tua Città, di anticipare il punto 4 (problemi della Strada Statale 36) rispetto al punto 3 (presentazione del bilancio).

Così Berlino in aula: «Chiedo l’anticipazione del punto 4 vista la presenza di un folto gruppo di cittadini che è arrivato qui per parlare dei problemi della Statale 36. Anticipiamo così li possiamo fare andare a casa presto senza farli aspettare parlando dopo del bilancio».

Da qui è scaturito un dibattito che alla fine non ha portato cambiamenti nella discussione dell’ordine del giorno, quindi le minoranze sono uscite per protesta (e l’accesa discussione è proseguita su Facebook).

Così l’assessore Ivano Ruffa su Facebook: «Durante la presentazione del bilancio la minoranza ha strumentalmente scelto di abbandonare l'aula e non partecipare ai lavori del consiglio. Probabilmente non condividono l'idea che Cinisello Balsamo sia uno dei pochi Comuni che non farà pagare la Tasi ai propri concittadini».

La replica di Berlino non si è fatta aspettare: «Spiace che sia toccato proprio a Ruffa fare questa ennesima figuraccia, pubblicando un post patetico e fuorviante, considerato che come lui ben sa siamo usciti dall'aula per contestare la decisione della maggioranza di non aver voluto affrontare prima della presentazione del bilancio, una urgente delibera sulla problematiche relative alla strada statale 36 che stava molto più a cuore ai numerosi cittadini del Comitato Robecco Cinisello intervenuti ieri sera in Consiglio Comunale e che, visto l'ora tarda avremmo voluto liberare quanto prima».

Continua Berlino: «Perché Ruffa non dice piuttosto che in aula mancava colpevolmente il sindaco impegnata, anziché seguire la presentazione del bilancio, in Villa Ghirlanda a fare propaganda politica a una candidata Pd alle Europee?».

Incalza  Berlino: «Riguardo poi alla Tasi, vero hanno deciso di non applicarla (solo x quest'anno e visto anche i dubbi normativi) ma stanno comunque vivendo di rendita er gli aumenti sciagurati che hanno applicato l'anno scorso sulle aliquote IMU e sull'addizionale Irpef passata dal 5 al 7 x mille, aumenti che hanno messo in ginocchio molti cittadini e tante attività economiche Cinisellesi. E' la solita sinistra menzoniera».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona arancione: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento