rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Cinisello Balsamo Cinisello Balsamo / Via XXV Aprile

La polizia locale chiede la pistola d'ordinanza, la politica che farà?

Il referendum consultivo promosso dalle organizzazione sindacali del corpo di polizia locale di Cinisello Balsamo si è espresso a grande maggioranza per chiedere di avere in dotazione un'arma di ordinanza

Il referendum consultivo promosso dalle organizzazione sindacali del corpo di polizia locale di Cinisello Balsamo si è espresso a grande maggioranza per chiedere di avere in dotazione un’arma di ordinanza.

Su cinquanta voti, 35 sono stati i sì, i restanti 14 i no e così un tema scottante torna d’attualità a Cinisello Balsamo, una delle poche grosse città del milanese che non prevede l’uso della pistola in servizio per la polizia locale.

La discussione a riguardo non è per niente nuova e da circa 20 anni ritorna ciclicamente con opinioni e contesti diversi.

Stavolta la richiesta della polizia è forte e anche l’impennata dei casi di criminalità negli ultimi tempi ha fatto da miccia.

Ora sta alla politica raccogliere la richiesta e decidere se continuare con la linea attuale (no alle armi) o cambiare rotta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La polizia locale chiede la pistola d'ordinanza, la politica che farà?

MilanoToday è in caricamento