Cinisello Balsamo Via XXV Aprile

La giunta presenta il bilancio 2017, ecco tutte le novità e priorità previste fino al 2019

Tra le priorità il piano della video-sorveglianza, il nuovo impianto di illuminazione dello Scirea, l'apertura di un coworking in villa Forno, la realizzazione di piste ciclabili e l'estensione del wifi ad alcuni luoghi pubblici cittadini

Presentato il bilancio 2017 e il pluriennale 2017-2019

Con la presentazione al consiglio comunale a Cinisello Balsamo, nella serata di giovedì 9 marzo è stato avviato l’iter di approvazione del bilancio previsionale 2017 e pluriennale 2017-2019.

Così il sindaco Siria Trezzi: «Questo bilancio riesce a contenere la spesa corrente e contemporaneamente a garantire la continuità e la qualità dei servizi, favorendo una considerevole riduzione della pressione fiscale, come da impegno del programma di mandato».

Il pareggio di bilancio prevede 94,5 milioni di euro di entrate e spese per il 2017, per il 2018 la cifra scende a 90,5 milioni euro per arrivare a 84,8 milioni di euro nel 2019. In particolare nel 2017 le entrate e le spese correnti ammontano rispettivamente a 63,1 e a 64,7 milioni di euro.

Le entrate e le spese in conto capitale ammontano rispettivamente a 7,8 milioni di euro e 16,4 milioni di euro. Tra le priorità indicate la volontà di ridurre la leva fiscale. È di questi giorni, infatti, la comunicazione di una riduzione della Tari del 5,7% che si aggiunge altri 650.000 euro di risparmio per i cittadini. Confermate anche le 3 rate per agevolare il pagamento ai contribuenti. L’addizionale comunale rimane invariata al 7,5 per mille. I redditi fino a 15.000 euro saranno esenti dal pagamento dell’Irpef (oltre 19.000 cittadini).

Anche l’Imu non è stata modificata e le tariffe dei servizi a domanda individuale non sono aumentati.

Si proseguirà con la lotta all’evasione fiscale: nel triennio 2014-2016 sono stati recuperati dagli accertamenti tributari 2,4 milioni di euro e si stima di recuperare altri 2,5 milioni di euro nel triennio 2017-2019.

Interviene l'assessore alle finanze Luca Ghezzi: «Costante è la lotta all'elusione e all'evasione fiscale. Non mancano obiettivi strategici nonostante il perdurare della crisi economica e della riduzione delle entrate, tra le priorità il completamento del piano della videosorveglianza che verrà avviato già nel 2017, il nuovo impianto di illuminazione del centro sportivo Scirea, l’apertura di un coworking in villa Forno, la realizzazione di nuove piste ciclabili, l’estensione del wifi ad alcuni luoghi pubblici cittadini».

In particolare, il nuovo piano della videosorveglianza prevede un investimento di 1 milione di euro nel triennio. I lavori per il primo lotto partiranno nel corso 2017 con l’installazione di nuove telecamere per il controllo dei punti di ingresso e uscita dalla città e di sicurezza nelle aree sensibili e in alcuni punti critici.

I dati verranno trasmessi sulla rete in fibra ottica comunale già predisposta. Verrà anche realizzata una sala video presso il comando di polizia locale, che permetterà la condivisione delle immagini e delle informazioni con le altre forze dell’ordine, carabinieri e polizia di stato.

Per la realizzazione di nuove piste ciclabili nel triennio verranno stanziati 1,3 milioni di euro. Nel 2017 si partirà con la riqualificazione della via Monte Santo e la costruzione della pista che porta fino al Parco della Pace.

823.000 euro serviranno per realizzare nuove rotatorie in via Monte Santo-Monte Ortigara e via Dante-Marconi.

Il 18 marzo verrà inaugurato il coworking in Villa Forno. Un investimento di 116.000 euro per realizzare spazi condivisi di creatività per le imprese e di sostegno alle start up innovative. Il Comune di Cinisello Balsamo è l’ente capofila del progetto in collaborazione con l’Università degli Studi di Milano-Bicocca e le cooperative Marse, Il Torpedone, Codici, Acli Service e Acli Lombardia.

Il progetto del nuovo impianto di illuminazione del centro sportivo Scirea, finanziato dall’Istituto Credito Sportivo, costerà 240.000 euro e servirà a migliorare l’efficientamento energetico delle strutture pubbliche.

Verranno inoltre stanziati 1,5 milioni di euro nel triennio per finanziare azioni di sostegno alla rete dei negozi di vicinato esistenti e finalizzati all’apertura di nuovi punti vendita e di contrasto ai negozi sfitti.

60.000 euro nel triennio serviranno ad implementare la digitalizzazione scolastica e dare avvio a nuove classi “senza zaino”, ovvero sezioni in cui viene introdotto l’utilizzo del tablet.

Verrà anche istituita una nuova sezione dell’Infanzia con metodo Montessori.

Altri progetti riguarderanno l’apertura di Punti del FuoriPertini nei quartieri Crocetta e Sant'Eusebio e l’informatizzazione dell’anagrafe con l’integrazione delle banche dati comunali “stato civile”, “anagrafe” e “Cimiteri”.

Tra le opere pubbliche più significative la realizzazione di nuove pavimentazioni stradali per 2 milioni di euro di investimento nel triennio; la manutenzione straordinaria del verde per 384.000 euro; la messa in sicurezza di edifici comunali e scolastici per 2,2 milioni di euro; la manutenzione straordinaria dei cimiteri per 300.000 euro, la riqualificazione degli spazi per il nuovo centro anziani di via Da Vinci per 170.000 euro e la sistemazione della copertura del Palazzetto dello Sport per 100.000 euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La giunta presenta il bilancio 2017, ecco tutte le novità e priorità previste fino al 2019

MilanoToday è in caricamento