menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La Nazionale Influencer dà vita a una raccolta fondi per l'acquisto di attrezzature ospedaliere

La Nazionale Influencer dà vita a una raccolta fondi per l'acquisto di attrezzature ospedaliere

La Nazionale Influencer in campo nella partita per aiutare gli ospedale di Cinisello e Sesto

La decisione più importante della Nazionale Influencer è stata quella di mettere a disposizione collaborazioni e relazioni con vari personaggi del mondo della tv e del web per dare un aiuto concreto agli ospedali di Cinisello Balsamo e Sesto San Giovanni

Le nazionali sportive, da sempre, tengono le persone incollate allo schermo del televisore per ammirare le gesta dei propri beniamini in occasioni di grandi manifestazioni. Le nazionali sportive, da sempre, hanno il magico potere di unire e di far gioire.

L’emergenza epidemiologica che l'Italia si trova ad affrontare ha portato alla ribalta una nuova nazionale, la Nazionale Influencer: una rappresentativa impegnata in una partita che nulla ha da invidiare a una finale mondiale, la partita della solidarietà: www.nazionaleinfluencer.it.

In un primo momento il progetto, presentato durante la "Settimana della moda di Milano", nato da un’idea di Alessandro Arena, Ruggero Di Franco, Gigi Liviero e Franco Maciariello, personalità da sempre impegnate in progetti di raccolta fondi e professionalmente impegnate nel mondo dello spettacolo, prevedeva un live tour attraverso varie città italiane.

Il propagarsi del Covid-19 ha portato a un ripensamento e a una conversione del progetto originale che si è concretizzato nell’hashtag #rialzatiecammina, che ora occupa l’intero dominio di Nazionale Influencer.

La decisione più importante è stata però quella di mettere a disposizione collaborazioni e relazioni con vari personaggi del mondo della tv e del web per dare un aiuto concreto agli ospedali di Cinisello Balsamo e Sesto San Giovanni, con l’attivazione di una raccolta fondi destinati all’acquisto di attrezzature ospedaliere necessarie alla cura dei cittadini colpiti dal Coronavirus.

Tra le prime personalità ad aderire ci sono state l’ex capitano e vice presidente dell’Inter Javier Zanetti, Kekko dei Modà, Angelo Pintus, Paolo Ruffini, Paolo Conticini, Vittorio Sgarbi, Iva Zanicchi, il Mago Forest per poi diventare l’unico esempio in Italia in cui oltre cinquanta tra personaggi televisivi, influencer e sportivi hanno deciso di sposare la stessa causa.

Il sindaco di Cinisello Balsamo Giacomo Ghilardi ha spiegato: «Per prima cosa ringrazio gli ideatori del progetto #rialzatiecammina e tutti coloro che, in questi giorni hanno già donato, o doneranno a favore dell’ospedale Bassini. Anche io ho deciso di metterci la faccia e ho voluto partecipare alla compagna con un video. Questa partita la si vince tutti insieme, nessuno escluso: l’aiuto di tutti è più che mai prezioso».

Per fare pervenire il proprio contributo agli ospedali di Cinisello Balsamo e Sesto San Giovanni, si raccomanda di collegarsi al sito internet della Nazionale Influencer.

L’iniziativa durerà per tutta l’emergenza in modo da dare il miglior contributo possibile alle due strutture ospedaliere.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona gialla: le faq aggiornate e le regole per capire cosa si può fare

Attualità

Un uomo è rimasto incastrato col pene nel peso di un bilanciere

Coronavirus

Lombardia zona gialla: cosa potrebbe riaprire dal 26 aprile

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Elezioni comunali 2021

    Il nostalgismo

  • Porta Nuova

    In piazza Gae Aulenti è comparso un enorme caprone di legno

  • Cologno

    Le sette caprette salvate a Cologno (Milano)

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento