menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La polizia di stato e gli agenti della locale hanno messo sotto sequestro l'immobile

La polizia di stato e gli agenti della locale hanno messo sotto sequestro l'immobile

Sequestro di un immobile in via Toscana, tre clandestini espulsi e due italiani nei guai

Sequestro di un immobile con espulsione di tre clandestini e altri due italiani coinvolti e denunciati. Questo è il risultato di un'operazione a opera degli agenti della polizia di stato del commissariato di via Cilea e da parte degli agenti della polizia locale

Sequestro di un immobile con espulsione di tre clandestini. Questo è il risultato di un'operazione andata in scena il 29 maggio a Cinisello Balsamo, a opera degli agenti della polizia di stato del commissariato di via Cilea e da parte degli agenti della polizia locale.

L'immobile in questione è sito all'incrocio tra via Toscana e via Calabria e gli agenti sono intervenuti per un sopralluogo dopo alcune segnalazioni, arrivate dai residenti, che raccontavano di alcuni soggetti di nazionalità straniera che vi soggiornavano irregolarmente, non essendo il suddetto immobile destinato ad uso abitativo.

Nel corso del controllo sono stati rintracciati tre soggetti di nazionalità brasiliana privi di documenti. All’interno, inoltre, è stato verificato un impianto abusivo di energia elettrica oltre a modifiche strutturali abusive dell’immobile stesso, che di fatto ne avevano determinato il cambio di destinazione d’uso.

Ai tre soggetti, tutti risultati irregolari al termine degli accertamenti effettuati presso il commissariato, è stato emesso un foglio di espulsione.

Il sindaco Giacomo Ghilardi, che da sempre si è battuto per fronteggiare la presenza di clandestini sul territorio cinisellese, spiega: «A seguito di ulteriore attività abbiamo riscontrato violazioni amministrative e penali anche a carico di due soggetti italiani, entrambi con precedenti, deferendoli all’AG per i reati di furto di energia elettrica e sfruttamento immigrazione che prevedono sanzioni fino a 15.000 euro e reclusione fino a 6 anni».

Gli stessi agenti che hanno effettuato l'operazione hanno inoltre provveduto al sequestro preventivo dell'immobile.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona rossa: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento