Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cinisello Balsamo Cinisello Balsamo / Via XXV Aprile

Trasporto Pubblico Locale: dalla conferenza arriva la richiesta di più fondi e integrazione

A Palazzo Reale si è tenuto il primo incontro della "Conferenza Unificata" prevista dalla legge regionale. Alla conferenza hanno partecipato, oltre a Siria Trezzi, l'assessore milanese del Comune di Milano Marco Granelli e circa settanta Comuni dell'Area metropolitana

Il 31 ottobre 2017 sarà forse una data da segnare per il trasporto pubblico locale della Città Metropolitana di Milano: è infatti iniziato il percorso per la definizione del nuovo sistema del trasporto pubblico locale sul territorio metropolitano.

A Palazzo Reale si è tenuto il primo incontro della "Conferenza Unificata" prevista dalla legge regionale. Alla conferenza hanno partecipato, oltre alla consigliera metropolitana Siria Trezzi (che è anche sindaco di Cinisello Balsamo, all'assessore ai trasporti del Comune di Milano Marco Granelli e ai vertici dell'Agenzia di Bacino per il TPL, circa settanta Comuni dell'Area metropolitana e rappresentanti dei portatori d'interesse sul territorio.

Durante l'incontro è emersa, da parte di tutti, la volontà di portare a compimento, con successo, la progettazione e la realizzazione di un sistema del Trasporto Pubblico Locale (TPL) quanto più innovativo e integrato possibile e che tenga conto delle esigenze dei cittadini che ogni giorno viaggiano attraverso l'area metropolitana.

Il Comune di Milano, inoltre, per bocca dell'assessore Granelli, ha annunciato che durante la riunione dell'Agenzia di Bacino, andata in scena nel pomeriggio, la disponibilità del Comune di Milano a mettere i fondi necessari (circa un milione e 600.000 euro) a evitare i tagli alle linee del trasporto previsti.

Così Siria Trezzi, consigliera delegata ai trasporti della Città metropolitana di Milano: «Quella che parte oggi è una sfida e un’opportunità. Perché ci avviamo a preparare il progetto di trasporto pubblico del maggior ambito territoriale italiano e perché avremo così l’opportunità di dare risposte ai cittadini in termini non solo di linee, ma anche di integrazione tariffaria, integrazione che rappresenta uno dei punti più importanti e significativi del nuovo piano sul trasporto pubblico».

«Voglio poi ringraziare - continua Siria Trezzi - il Comune di Milano, con l'assessore Granelli, per i fondi messi a disposizione. Questa disponibilità del Comune dimostra quanto sia importante la collaborazione tra enti e come il tema del trasporto pubblico travalichi i confini dei singoli Comuni».

«Infine – conclude la Trezzi - voglio ricordare che chiederemo, per il prossimo anno, alla Regione Lombardia, di incrementare i fondi per il Tpl visto che otterrà più soldi dalla ripartizione nazionale del fondo trasporto pubblico, perché siamo sempre più convinti che bisogna investire nel trasporto pubblico, una delle risposte più efficaci all'inquinamento atmosferico».

Questo è stato il primo incontro. Ce ne saranno altri, diffusi sul territorio metropolitano, con lo scopo di incontrare i territori per raccogliere le istanze che da essi verranno. In questa fase sono state individuate quattro aree in rappresentanza delle zone omogenee in cui il territorio metropolitano è diviso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trasporto Pubblico Locale: dalla conferenza arriva la richiesta di più fondi e integrazione

MilanoToday è in caricamento