Cinisello Balsamo Via XXV Aprile

Ancora atti vandalici nelle scuole, Trezzi: «Sono molto amareggiata»

Così commenta il sindaco Siria Trezzi i gesti incivili compiuti nella notte tra il 26 e il 27 novembre ai danni degli istituti scolastici Zandonai e Buscaglia a Cinisello Balsamo

Il sindaco Trezzi

«Ancora un volta abbiamo assistito a un atto vandalico nei confronti delle scuole. Sono molto amareggiata di fronte a questo ulteriore attacco rivolto a strutture educative, che colpisce non solo le istituzioni, ma soprattutto studenti e famiglie».

Così commenta il sindaco Siria Trezzi i gesti incivili compiuti nella notte tra il 26 e il 27 novembre ai danni degli istituti scolastici Zandonai e Buscaglia a Cinisello Balsamo, che hanno fatto seguito a quelli accaduti nella scuola Sardegna e nel Centro di Aggregazione Icaro nei mesi scorsi.

Alcuni spazi delle scuole sono state messe in disordine: atti che hanno costretto gli alunni della Zandonai a rimanere assenti dalle lezioni nella mattinata del 27 novembre.

Nella scuola Zandonai si registrano scritte coi pennarelli sui banchi, aule e uffici messe a soqquadro e un danno al quadro elettrico che regola il riscaldamento.

Nella scuola Buscaglia invece il furto di un computer e numerose scritte sui muri che plaudono l'Isis e che vorrebbero nelle intenzioni sembrare arabe. In realtà si è subito esclusa la matrice islamica e terroristica anche perché quelle scritte paiono più come degli scarabocchi.

L'assessore alle politiche educative Letizia Villa aggiunge: «Una vera mancanza di rispetto per il bene comune e un’assenza di senso civico». 

Il Comitato Genitori ha organizzato per i prossimi giorni iniziative di risposta agli atti vandalici e di solidarietà alle scuole a cui l’amministrazione comunale non farà mancare il suo sostegno.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ancora atti vandalici nelle scuole, Trezzi: «Sono molto amareggiata»

MilanoToday è in caricamento