SegrateToday

Topi di appartamento a Redecesio

Gli abitanti non tollerano più questa situazione e i carabinieri incitano ad alzare il livello di attenzione, ma i furti non sembrano fermarsi

Gli abitanti del quartiere Redecesio di Segrate sarebbero ormai da qualche tempo vittime di numerosi furti. I così detti "topi d’appartamento" hanno fatto di questa zona il loro obiettivo preferito, e sembra che neanche i piani più alti dei palazzi siano stati risparmiati. Basterebbe arrampicarsi sulle scale di emergenza esterne o sui pluviali che si arriverebbe facilmente al balcone dell’appartamento. Poi una volta giunti lì le finestre verrebbero forzate in poco tempo, mentre i sistemi d’allarme sarebbero messi fuori uso dalle bombolette spray.

Un trucco ormai famoso e molto utilizzato: spruzzando della vernice o del collante sulle centraline dei sistemi d’allarme si danneggerebbero irrimediabilmente i sensori di rilevamento interni. Sembrano essere dei professionisti dotati di attrezzi semplici ed efficaci: il loro obiettivo principale sarebbero le casseforti murate che dopo un paio di picconate non sembrerebbero essere più un problema. I ladri, sembrerebbero preferire il tardo pomeriggio per entrare nelle case altrui. Gli abitanti sarebbero ancora quasi tutti al lavoro, quindi le possibilità di essere scoperti si abbassano notevolmente.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le dinamiche non sembrano cambiare molto, anzi spesso il furto si svolge nella stessa maniera. Gli abitanti del quartiere, ormai esausti da questi continui attacchi, avrebbero indicato come possibili colpevoli i numerosi nomadi che vivono nella zona. Purtroppo gli sfratti e gli sgombri continui li hanno costretti a spostare gli accampamenti da una zona all’altra senza una soluzione a lungo termine. Intanto i carabinieri hanno allertato tutto il quartiere, invitando a fare attenzione anche alle piccole cose e a qualsiasi rumore sospetto, anche se non riguarda il proprio appartamento. Si spera in questo modo di alzare il livello di attenzione e di favorire l’individuazione dei ladri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovato morto a 47 anni Alessandro Catone, il "Porco schifo" di YouTube

  • Il maltempo fa paura: "Forti temporali in arrivo, fino a 150mm di acqua in 6 ore" (Poi la grandine)

  • Torna l'ora solare: come e quando spostare le lancette dell'orologio per cambiare l'ora

  • Covid, Lombardia terzultima in Italia per contagi: "Si è creata una sorta di immunità"

  • 'Milanese' bloccato in Argentina per il coronavirus muore assassinato: addio a Lucas

  • Milano, violenza sessuale al Parco Nord: ragazza 20enne stuprata in una notte d'orrore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento