menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Emilio Fede arrestato a Napoli: avrebbe dovuto essere ai domiciliari a Milano

Stava cenando con la moglie in un ristorante quando i carabinieri sono intervenuti

È stato arrestato a Napoli nella tarda serata di lunedì l'ex direttore del Tg4 Emilio Fede che avrebbe dovuto trovarsi agli arresti domiciliari a Milano. 

Fede stava festeggiando il suo 89° compleanno con la moglie in un ristorante sul lungomare di Napoli, quando alcuni carabinieri in borghese - riferisce il Roma - entrando nel locale lo hanno visto e l'hanno invitato a rientrare in albergo, vista la sua condanna in via definitiva a oltre 4 anni di domiciliari, nella sua abitazione di Milano, per corruzione, nell'ambito del processo Ruby bis. 

Attualmente il giornalista, accusato di evasione, si trova ai domiciliari in albergo. Avrebbe lasciato Milano in direzione Napoli senza aspettare l'autorizzazione del giudice del tribunale di sorveglianza milanese.

Già all'inizio della Fase Due, il conduttore televisivo si era lamentato del fatto che non aveva potuto raggiungere la moglie a Napoli e aveva deciso di scrivere al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. "Sono intenzionato a a scrivere al presidente - aveva affermato - per dirgli 'le segnalo il mio nuovo indirizzo, una lapide al cimitero'.

Fede è accusato di evasione dagli arresti domiciliari perché ha lasciato la sua abitazione di Milano, dove, dopo aver scontato sette mesi, doveva completare la pena con 4 anni di servizi sociali. 

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Isolata in Lombardia una nuova (e rarissima) variante di covid

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento