menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Milano, allagata la piscina Cozzi: slitta la riapertura. Niente corrente in zona

La piscina, che doveva riaprire lunedì 1 giugno, è chiusa a causa di un guasto

Falsa ripartenza per la piscina Cozzi. La struttura di viale Tunisia, che lunedì 1 giugno doveva riaprire dopo la chiusura per l'emergenza Coronavirus, è stata infatti costretta a restare off limits a causa di un guasto che si è verificato durante la notte. 

Stando a quanto appreso, una tubatura dell'acqua si è rotto e la piscina si è completamente allagata. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e i tecnici dell'acquedotto, che si sono immediatamente messi al lavoro per "localizzare" la perdita e risolvere il guasto. Proprio per permettere gli interventi di manutenzione, e per precauzione, è stata sospesa l'energia elettrica in tutta la zona. 

"Si avvisa la gentile clientela che oggi, 1 giugno 2020, a causa di un problema tecnico emerso nella notte, non è possibile accedere alla piscina", si legge sul sito della storica struttura meneghina, che ha due vasche.

"Ci scusiamo per il disagio, i nostri tecnici, assieme a quelli dell'acquedotto sono già a lavoro per ripristinare la situazione. Sarà nostra cura informarvi nelle prossime ore sulla risoluzione del problema. Gli ingressi non fruiti della giornata - hanno assicurato dalla Cozzi - saranno rimborsati".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona rossa: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento