Milano, nasce il servizio gratis per i malati non covid: ecco Medicina Solidale

Si tratta di un centralino che offre consulti medici a chi ne ha bisogno. Il progetto è coordinato dal dottor Alessandro Lanzani

Studio medico (repertorio)

Un servizio di consulenza medica gratuito e dedicato ai malati non covid. È Medicina solidale, il progetto nato nei giorni scorsi e coordinato da Alessandro Lanzani, medico specialista in ortopedia e medicina dello sport.

"Medicina solidale on line - si legge sulla pagina Facebook dedicata - è un servizio di consulenza medica on line aperto gratuitamente a tutti coloro che necessitano di consulti medici nelle aree di medicina generale, ortopedia, patologie croniche come diabete, ipertensione, obesità, ipercolesterolemia. Il servizio si rivolge a tutte le persone che si trovano difficoltà economica e hanno difficoltà a accedere ai normali servizi come il medico curante o ortopedico a causa dell'emergenza covid".

L'accesso al servizio è completamente gratuito e, come specificato, non si occupa di coronavirus né di tamponi e diagnostica del virus. Per il primo contatto i pazienti dovranno scrivere all'indirizzo email medisolidale@gmail.com.

Per coloro che dovessero avere difficoltà logistiche nel trovare un supporto medico ma non economiche, Medicina solidale prevede anche un servizio a pagamento (su scelta del paziente) per visite specialistiche online. "I proventi - specifica Lanzani - al netto delle imposte saranno comunque dedicati al potenziamento della struttura e del servizio. Un patto etico solidale in cui ognuno contribuirà in base alle sue possibilità".

Come accedere al servizio

  • primo accesso tramite email, medisolidale@gmail.com o cellulare, 351695512
  •  presentare il caso, inviare via mail o tramite whatsapp referti, immagini, foto e tutta la documentazione necessaria per procedere
  • possibilità di video chiamate
  • possibilità di invio eventuali ricette o richieste tramite mail.

Il commento

Tra i promotori dell'iniziativa Medicina Solidale anche i Sentinelli di Milano, che su Facebook scrivono: "C'è il San Raffaele che oggi se ne esce con un 'pacchetto' da 450 euro per farti a domicilio gli esami per scoprire se hai il covid (San Raffaele già abbondantemente finanziato da Regione Lombardia). Poi ci sono progetti dal basso fatti con competenza e generosità. Alessandro Lanzani lo consideriamo a tutti gli effetti un Sentinello e la sua idea di consulto gratuito per altre patologie non legate al virus merita di essere sostenuto. Aiutiamo Alessandro".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • Incendio a Cologno, fiamme ed esplosioni nel condominio: casa distrutta, palazzo evacuato

  • Bresso (Milano), due agenti della polizia locale accoltellati: uno è grave

  • "Ve matamos a todos", poi calci e pugni: il folle assalto della 'gang', 5 poliziotti feriti in metro

  • Lombardia verso la zona arancione: ma non c'è nulla da esultare. I numeri

  • Violenza sessuale a Milano, ragazza stuprata dal cugino del padre: "Se parli ti taglio la testa"

Torna su
MilanoToday è in caricamento