menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Milano, alle 11 di sera in 20 al ristorante a cena: multati tutti i clienti, 'traditi' dalla segnalazione

Il blitz della polizia verso le 23 in un ristorante di via Marghera. Locale chiuso per 5 giorni

Tutti seduti ai tavoli senza problemi. E anche senza mascherina, senza guardare l'orologio e senza rispettare le regole. Venti persone sono state multate martedì sera dalla polizia a Milano dopo essere state sorprese a cena all'interno di un ristorante di via Marghera, "L'officina del riso", che in realtà doveva essere chiuso, come imposto dalle norme anti coronavirus. 

Il controllo degli agenti della Questura è scattato verso le 23 - quindi con il coprifuoco iniziato già da un'ora - dopo una segnalazione di un testimone che aveva riferito al 112 che all'interno del locale c'era qualcuno. 

Al loro arrivo sul posto, i poliziotti hanno visto che la saracinesca era chiusa, ma hanno capito che effettivamente nel locale c'erano dei clienti. I presenti sono stati tutti multati e la stessa sorte è toccata al titolare del ristorante, che è stato chiuso per cinque giorni dagli agenti. 

Due giorni fa erano stati sempre i poliziotti a chiudere un bar ristorante di via Bessarione per lo stesso motivo. Anche lì erano stati sorpresi i clienti al tavolo - 27 quella sera - ed erano state staccate le sanzioni per tutti. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

La Lombardia torna in zona arancione, la decisione

Coronavirus

Che fine farà lo smart working a Milano dopo la pandemia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cologno

    Le sette caprette salvate a Cologno (Milano)

  • Sport

    Il nuovo logo dell'Inter

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento