menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I lavori.

I lavori.

Piazzale Baracca: riapre al traffico con un nuovo look

Novità importanti riguardano anche i marciapiedi: sono stati riposizionati e rimossi circa 400 metri di cordoli e creati 300 mq di nuovi marciapiedi

E' stato riaperto alla circolazione sabato mattina a Milano piazzale Baracca, bloccato da circa due mesi e mezzo a causa dei lavori di sistemazione del manto stradale.

La decisione di sostituire i masselli con asfalto bituminoso - autorizzata dalla Sovrintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici - ha consentito la riduzione del cantiere di 500 mq nel pieno rispetto dei tempi previsti per la fine dei lavori. Questo particolare tipo di asfalto acquisirà il colore rosso con il passaggio dei mezzi pubblici e privati e offrirà anche alcuni vantaggi: oltre alla maggiore silenziosità e alla sicurezza per pedoni, ciclisti e veicoli, d'ora in poi anche la manutenzione della strada sarà di più semplice realizzazione.

Novità importanti riguardano anche i marciapiedi: sono stati riposizionati e rimossi circa 400 metri di cordoli e creati 300 mq di nuovi marciapiedi. In questo modo, grazie anche all'eliminazione della fermata dei bus collocata in mezzo alla carreggiata, si consente il raggiungimento dei mezzi pubblici senza attraversare la strada.

L'assessore ai Lavori Pubblici, Carmela Rozza, ha dichiarato: "Riconsegniamo piazzale Baracca ai milanesi. I disagi sopportati nei mesi scorsi sono ora ripagati dal fatto che uno snodo viabilistico importante, nonché uno degli angoli più belli della città, è riqualificato e più sicuro in modo particolare per motociclisti e ciclisti. L’allargamento dei marciapiedi è poi un’altra buona notizia per i residenti, i pedoni e gli operatori commerciali della zona”. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Il calcolatore che stima quando sarà il tuo turno per il vaccino anti-covid

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento