rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Cronaca

Smog: Pm10 sopra soglie per 12 giorni consecutivi, al via il piano emergenza

I dati Arpa hanno confermeranno i livelli di smog e domani scatterà la prima fase del piano del Comune che prevede il divieto di circolazione, nell'intera città, per alcune tipologie di veicoli

La presenza di polveri sottili nell'aria non accenna a diminuire e quindi il sindaco di Milano Letizia  Moratti oggi firmerà l'ordinanza che darà il via, da domani, alle nuove restrizioni alla circolazione. Secondo i dati di Arpa Lombardia domenica è stata il dodicesimo giorno consecutivo in cui il Pm 10 ha superato il livello di guardia. La soglia consentita di 50 mg/mc è stata infatti sforata.

"Nonostante i giudizi strumentali del centrosinistra, della sinistra ambientalista e di associazioni e comitati vari - ha commentato ieri il vicesindaco Riccardo De Corato - questo piano conferma l'impegno serio della Giunta Moratti sul fronte dell'inquinamento ambientale. Milano é la prima città in Italia a dotarsi di un piano sistematico anti-smog che a partire da adesso varrà per sempre. Una risposta strutturale che è l'ennesima testimonianza di un impegno che ha consentito di raggiungere nel 2010 risultati storici sulla qualità dell'aria". "Il piano del Comune - prosegue - prevede anche una seconda fase, che scatterà al diciottesimo giorno di sforamento consecutivo, con misure ancor più restrittive in aggiunta a quelle già in vigore. Ad esempio il divieto di circolazione nella cerchia dei Bastioni alle categorie di veicoli già soggette a Ecopass".

Il blocco. Il divieto di circolazione, per tutta la giornata di domani e nell'intera città, interesserà gli autoveicoli a benzina euro zero ed autoveicoli diesel euro zero, euro 1 ed euro 2, nonché i ciclomotori euro 1 a due tempi e i veicoli a gasolio euro zero ed euro 1. Saranno previsti inoltre l'intensificazione dei controlli per il divieto di combustioni di rifiuti all'aperto e per spargimento liquami, il divieto di accensione di fuochi in aree comunali verdi e di fuochi d'artificio, petardi e fumogeni, lo spegnimento dei motori in fase di sosta per carico/scarico merci o capolinea bus. Fino al blocco totale del traffico nella prima giornata festiva. Le misure saranno revocate dopo 3 giorni consecutivi di non superamento della soglia del Pm10.

Per la proclamazione ufficiale della domenica ecologica per il 30 gennaio occorrerà prima verificare che entro questa settimana non si registrino 72 ore consecutive con il Pm10 di nuovo entro la soglia d'allarme. Se dunque fino a giovedì lo smog rimarrà oltre i livelli di guardia l'ultima domenica di gennaio ci sarà inevitabilmente il blocco del traffico.


Il commento di Pisapia.
"Tardivo e insufficiente"secondo il candidato sindaco del centrosinistra a Milano il piano per l'emergenza smog firmato dal primo cittadino Letizia Moratti. "I provvedimenti dovevano essere messi in campo molto prima - ha osservato Pisapia -, non si doveva aspettare che si superasse in maniera così pericolosa il livello di inquinamento".

Il candidato del centrosinistra ha assicurato che nel suo programma saranno inseriti interventi strutturali contro l'inquinamento e la riduzione della presenza delle auto in città e, pur non bocciando del tutto il ricorso alle domeniche a piedi, ne ha criticato la logica. "Le domeniche a piedi non devono essere un'imposizione ai cittadini - ha osservato Pisapia -. Con noi diventeranno giornate per ricoprire con gioia la città, abbinate per esempio all'apertura gratuita dei musei e a una programmazione di giochi per i bambini nei parchi".

Roberto Formigoni. "Dal 1997, gennaio è stato sempre il mese più critico e, dunque, una situazione già conosciuta ma al Tavolo valuteremo con gli enti locali che cosa decidere: la Regione si offre di fare la regia ma saranno i Comuni a decidere eventuali restrizioni del traffico", ha detto il presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni. Il Tavolo regionale per fronteggiare l'inquinamento verrà convocato nei prossimi giorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Smog: Pm10 sopra soglie per 12 giorni consecutivi, al via il piano emergenza

MilanoToday è in caricamento